Covid, in Italia fa paura l’effetto-festeggiamenti. Spunta l’ipotesi delle mascherine all’aperto

0
13

Coronavirus, il contagio in Italia è in ripresa in 19 regioni. In pratica tutte, ad eccezione di Valle d’Aosta e Provincia di Trento. In alcune galoppa. Il tasso di positività ieri era di nuovo sopra l’1%, ma oggi è sceso, essendo dello 0,8%. Su questi numeri, incombe l’effetto “devastante” (questo termine è stato utilizzato dal responsabile tecnico dell’Oms) che potranno produrre i festeggiamenti per le partite degli Europei. Tra qualche giorno in Italia se ne saprà di più.

Intanto, però, nel nostro Paese potrebbe tornare l’obbligo della mascherina all’aperto. In Russia nelle ultime 24 ore sono stati accertati 780 decessi provocati dal Covid-19, il massimo in un solo giorno dall’inizio dell’epidemia: lo riporta la Tass citando il centro operativo anticoronavirus.

Picco di casi in Germania per il sesto giorno consecutivo. Continua a salire l’incidenza dei contagi, anche se i dati sono ben lontani da quelli registrati in primavera.

Le infezioni da coronavirus nei Paesi Bassi sono aumentate di oltre il 500% nell’ultima settimana. Lo ha riferito l’Istituto di sanità pubblica del Paese, Rivm. L’aumento segue l’abbandono di quasi tutte le restanti restrizioni di blocco e la riapertura dei locali notturni alla fine di giugno.

L’aggiornamento settimanale mostra che quasi 52.000 persone in Olanda sono risultate positive al Covid-19 la scorsa settimana, il giorno dopo in cui il primo ministro olandese, Mark Rutte, si è scusato per il rilassamento del lockdown del 26 giugno e lo ha definito “un errore di giudizio”.