Covid, il Comune ha deciso: a Pagani scuole chiuse fino all’11 gennaio

Covid, il Comune ha deciso: a Pagani scuole chiuse fino all’11 gennaio

21 Novembre 2020

Non ci sono le condizioni per poter rientrare in sicurezza a scuola: a Pagani la didattica a distanza continuerà fino al prossimo 11 gennaio per le scuole di ogni ordine e grado. Lo ha disposto il sindaco, Raffaele Maria De Prisco, con ordinanza n. 44/19/11/2020.

La decisione giunge a seguito dell’ordinanza regionale, secondo la quale a partire dal 24 novembre prossimo per la scuola dell’infanzia e per il primo anno della primaria sarebbe ripartita la didattica in presenza, previo screening di controllo facoltativo. Un’azione non sostenibile per la salvaguardia della salute pubblica a Pagani, secondo quanto valutato dall’amministrazione De Prisco.

“La curva epidemiologica in città non accenna ad abbassarsi e a Pagani i contagi che ruotano intorno al mondo della scuola sono troppo elevati” ha specificato De Prisco. Secondo i dati, infatti, il 30% tra alunni, insegnanti, personale scolastico e familiare risulterebbe attualmente positivo al Covid-19. Una situazione non sostenibile e che potrebbe ulteriormente degenerare con un ritorno in auladegli alunni. Anche per le scuole private, paritarie e asili nido è sconsigliata la didattica in presenza, salvo il rigoroso rispetto del protocollo di sicurezza.