Corruzione e rifiuti in Campania, ad Avellino se ne parla con il prof. Carlo Taormina

0
222

Corruzione e rifiuti in Campania è il titolo del Convegno che si terrà venerdì 27 novembre, presso l’Aula Magna del tribunale di Avellino, alle ore 15:30, il primo di una serie di incontri formativi organizzati dall’A.N.A.C. di Avellino, presieduta dall’Avv. Giuseppe Di Gaeta.

Il dibattito sarà finalizzato a sensibilizzare e a mantenere alta l’attenzione su una tematica particolarmente complessa e di grave allarme sociale, come quella dell’emergenza rifiuti
in Campania e delle conseguenze che, inevitabilmente, da essa derivano.

In particolare, il confronto si focalizzerà sull’influenza della criminalità organizzata in materia di gestione illecita e smaltimento dei rifiuti, sulle novità legislative in materia ambientale e sull’analisi degli strumenti giuridici già attivi o attivabili, al fine di risolvere al meglio l’annosa problematica.

A promuovere l’atteso evento, hanno contribuito la Camera Penale Irpina, l’Associazione Giovani Penalisti Irpini ed il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Avellino, che affronteranno, in sinergia, una problematica di grande attualità, in un ottica sociale ma soprattutto giuridica e legale.

Dopo i saluti iniziali a cura dell’ Avv. Fabio Benigni, Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Avellino, del Dott. Michele Rescigno, Presidente del Tribunale di Avellino, dell’Avvocato Gaetano Aufiero, Presidente della Camera Penale Irpina e dell’Avv. Ennio Napolillo, Presidente dell’Associazione Giovani Penalisti Irpini, interverranno Loredana Lupoli e Don Maurizio Patriciello,
l’ormai noto parroco del quartiere Parco Verde del Comune di Caivano, immerso nel cuore della “Terra dei Fuochi”.

Divenuto in poco tempo leader e portavoce di chi chiede con urgenza un radicale cambio di rotta circa la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, oltre che un’imminente bonifica delle aree maggiormente a rischio, Don Patriciello sarà testimone di quanto ancora grave sia la situazione in cui versa la nostra Campania, un tempo chiamata “felix”, ammalata, dimenticata e lasciata in balia della malavita.

Ancora, relazioneranno sul punto l’On. Avv. Michela Rostan, componente della Commissione Parlamentare di Inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, il Generale del Corpo
Forestale dello Stato Sergio Costa, l’Avv. Rosaria Vietri, membro del direttivo ANAC di Avellino,
ancora, Enrico Matarazzo, membro dell’Ass. Giovani Penalisti Irpini, l’Avv. Ursula Guerriero,
componente della Scuola di Formazione della Camera Penale Irpina e membro del direttivo ANAC
di Avellino.

In conclusione, la parola passerà al Prof. Carlo Taormina, Ordinario di Procedura Penale e Criminologia presso l’Università degli Studi di Roma “ Tor Vergara”.

Modererà gli interventi l’Avv. Matilde Fusco, Vice Presidente della ANAC di Avellino; introdurrà il Presidente Avv. Giuseppe di Gaeta, promotore dell’iniziativa, che si dice soddisfatto per l’impegno profuso da tutti nella realizzazione dell’evento e fiducioso per l’esito formativo dell’ incontro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here