Coronavirus: nel salernitano obbligo mascherine all’aperto

Coronavirus: nel salernitano obbligo mascherine all’aperto

30 Luglio 2020

Obbligo, con decorrenza immediata e fino al 31 agosto, dell’utilizzo della mascherina all’aperto. A disporlo, con un’ordinanza, il sindaco di Baronissi (Salerno) Gianfranco Valiante. Il provvedimento impone l’obbligo nei parchi, nelle ville e nei giardini pubblici anche se in transito, nei parchi gioco, negli impianti sportivi (per gli spettatori), in piazza Nassiriya, al mercato del giovedì, nell’anfiteatro “Pino Daniele” in occasione di eventi, negli spazi aperti vicino agli esercizi commerciali e in prossimita’ di uffici ove si verificano code di accesso (Comune, Asl, poste, banche), nelle aree di svolgimento di eventi, iniziative, riunioni.

Per il primo cittadino si tratta di “una scelta dettata dal rischio assembramenti. Abbiamo ritenuto necessario un irrigidimento delle norme di uso della mascherina all’aperto per non vanificare questi mesi di sacrificio ma anche per ricordare a tutti che sono indispensabili comportamenti responsabili per impedire alla curva del contagio di tornare a crescere. I cittadini di Baronissi sono stati particolarmente attenti, rigorosi e collaborativi nella fase di lockdown. In questo modo, tutti insieme, abbiamo contrastato l’espansione dell’epidemia. In questa fase – ribadisce Valiante – è necessario rinnovare il patto sociale affinche’ il virus non rimbalzi. Riceviamo segnalazioni di mancato distanziamento sociale e mancanza di mascherine, soprattutto nelle ore serali – continua il sindaco – di qui la decisione di emettere nuova ordinanza, con decorrenza immediata, di obbligo di mascherine anche all’aperto. Ho già sollecitato controlli serrati alla Polizia Municipale e ai Carabinieri. Confidiamo nel senso di responsabilità di tutti”.