Coronavirus. De Luca:”Situazione sotto controllo, nel week end tamponi a tutta la città di Ariano”

Coronavirus. De Luca:”Situazione sotto controllo, nel week end tamponi a tutta la città di Ariano”

15 Maggio 2020

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel consueto appuntamento settimanale in diretta streaming attraverso la sua pagina Facebook, ha illustrato alcune novità che avverranno in Campania nel periodo della Fase Due.

“Il giorno 18 è stato fissato perchè è il periodo di incubazione massimo del virus – spiega De Luca – e, questo periodo di tempo, ci mostrerà se il numero di contagi è aumentato o meno. Purtroppo, oggi abbiamo una totale mancanza di controllo in tutt’Italia. Molti credono che l’epidemia è passata, ma non è così e dobbiamo stare attenti. Noi, in Campania, abbiamo istituito delle misure molto efficienti per ridurre al minimo il diffondersi del contagio:indossare la mascherina, lavare spesso le mani e mantenere le distanze”.

“Il nostro obiettivo – continua De Luca – è riaprire, ma riaprire per sempre. Cercheremo di rispettare questa linea ma dobbiamo aspettare il 18 per effettuare alcune verifiche. Faremo una verifica in più, considerando i rientri dal Nord (quasi 25000) e le quasi 2000 persone che ora sono in isolamento domiciliare. Manterremo l’impedimento del rientro in Campania, a meno che non si tratti di motivi lavorativi o sanitari, per tutto il mese di Maggio, poi vedremo”.

“La Fase Due è molto più complicata – commenta il governatore – perchè c’è bisogno di rigore, che al Sud stiamo dimostrando a differenza delle regioni Settentrionali. In Campania, dal primo Maggio ad oggi, oscilliamo in una media che va dai 9 ai 20 contagi, perciò la situazione è sotto controllo e, inoltre, effettuiamo un grande numero di tamponi nonostante siamo la Regione più penalizzata d’Italia per quanto riguarda le risorse. E sul fronte epidemia, la Campania è stata la regione alla quale sono stati consegnati meno tamponi. Dunque abbiamo fatto un miracolo considerando le condizioni, ma abbiamo un numero di decessi basso e di pochissimi contagi”.

“Per quanto riguarda Ariano – spiega – in questo week end faremo i tamponi a tutto il sito. Per quanto riguarda la terapia intensiva, i posti letto sono quasi tutti vuoti e, per l’autunno, se dovesse arrivare un’ondata di ritorno saremo pronti, perchè ci stiamo già attrezzando per ampliare le terapie intensive in tutta la Regione”. 

” Il piano economico sociale – incalza De Luca – è un altro aspetto che deve riempirci di orgoglio. Lo abbiamo approvato tre settimane fa e abbiamo inoltrato i mandati di pagamento per tutte le imprese, che sono oltre 100000. In queste ore, inoltre, firmeremo il protocollo d’intesa con l’INPS per l’erogazione delle pensioni minime a 1000 euro per il mese di Maggio e di Giugno. Invece per i professionisti dobbiamo attendere l’ok delle casse e il mio appello a quest’ultime è che si sbrighino a velocizzare i tempi di risposta”.

“Ritengo – conclude De Luca – che per poter aprire tutto dobbiamo attuare misure diverse per quanto riguarda la nostra Regione e aprire giovedì e non lunedì. Aprire lunedì non permetterebbe neanche di avere il tempo materiale di fare la sanificazione e, tra l’altro, per quanto riguarda i ristoratori, tali misure emanate dal governo faranno si che il 70% delle attività non potrà aprire. Prendiamoci qualche giorno in più per permettere ai gestori di attrezzarsi per garantire la sicurezza ai clienti. Nelle prossime ore elaboreremo un piano che possa giovare a chiunque. Aprire tutto e per sempre, questo deve essere il nostro obiettivo”.