Controlli dei Nas in 22 pizzerie di Napoli: sequestrati 50 chili di alimenti mal conservati

0
924

I carabinieri del Nas di Napoli hanno effettuato controlli mirati tra pizzerie e ristoranti pizzerie del centro di Napoli, tra i Quartieri Spagnoli e la zona dei Tribunali; l’attività, di iniziativa, si inquadra nel piano di servizi predisposti dal Nucleo e intensificati nel periodo in cui è maggiore l’affluenza turistica in città. Complessivamente sono finiti sotto chiave circa 50 chili di alimenti, per la quasi totalità privi di tracciabilità.

In un caso in una pizzeria sono stati trovati alcuni chili di alimenti in pessimo stato di conservazione, che sono finiti sotto sequestro. La maggior parte dei sequestri ha però riguardato alimenti che, seppur non visibilmente avariati, non potevano essere utilizzati in quanto non era possibile verificarne la tracciabilità e quindi la provenienza. Al termine delle verifiche è stata disposta la chiusura immediata per due depositi con relativi spogliatoi per i dipendenti, per i quali sono emerse significative carenze igienico sanitarie che non li rendevano adeguati. Complessivamente sono state comminate sanzioni per 12mila euro.