Controlli a tappeto dei Carabinieri nella Valle dell’Irno: arresti e denunce

Controlli a tappeto dei Carabinieri nella Valle dell’Irno: arresti e denunce

9 Novembre 2015

Nell’ambito di servizi finalizzati al contrasto dell’illegalità diffusa effettuati nella Valle dell’Irno durante il fine settimana, la Compagnia Carabinieri di Mercato San Severino ha arrestato un pregiudicato, deferito due persone, nonché elevato numerose contravvenzioni per gravi infrazioni al codice della strade e per abusivismo commerciale.

In particolare, a Fisciano (in provincia di Salerno), nella frazione Penta, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale una pregiudicata 42enne di Salerno, che alla guida della sua autovettura non ha ottemperato all’alt intimatole, ponendo in essere manovre spericolate e dirigendosi sul raccordo autostradale Avellino – Salerno, dove veniva bloccata dopo un breve inseguimento.

L’auto, risultata sprovvista di assicurazione, è stata sequestrata. Personale del nucleo operativo e radiomobile ha intercettato un’autovettura con due pregiudicati del napoletano a bordo, entrambi disoccupati, che sono stati proposti alla Questura di Salerno per l’adozione del foglio di via obbligatorio. Il conducente è stato deferito per guida senza patente, perché revocata. Il veicolo, privo della copertura assicurativa, è stato sottoposto a sequestro amministrativo.

A Mercato San Severino (SA), personale della locale stazione ha sorpreso due stranieri nell’area mercatale mentre vendevano orologi e accessori per cellulari senza la prescritta licenza. La merce, del valore stimato in mille euro, è stata sequestrata.

A loro carico sono state elevate contravvenzioni per un importo complessivo pari a circa diecimila euro. Personale del Norm ha deferito per guida senza patente, perché revocata, un pregiudicato di Castel San Giorgio. L’auto sulla quale viaggiava è stata sottoposta a fermo amministrativo. Inoltre segnalavano quale assuntore di sostanze stupefacenti un pregiudicato di 20 anni di Baronissi (SA), sorpreso alla guida della sua autovettura in possesso di tre grammi di hashish. La patente di guida è stata ritirata.

A Siano (SA) i carabinieri della locale stazione hanno deferito in stato di libertà un pregiudicato di 58anni di Striano (NA), per aver violato le prescrizioni imposte con la misura di prevenzione dell’avviso orale.

L’uomo è stato anche proposto per l’applicazione del foglio di via obbligatorio, in quanto non forniva valide giustificazioni in ordine alla sua presenza in quel comune.

Inoltre sorprendevano un’operaia 60enne mentre vendeva generi alimentari senza la prescritta licenza. La merce, del valore stimato in duecento euro, è stata sequestrata. A suo carico sono state elevate contravvenzioni per un importo complessivo pari a circa cinquemila euro. Infine segnalavano un pregiudicato ed un incensurato del luogo quali assuntori di sostanze stupefacenti

Nel corso dei servizi sono stati attuati numerosi posti di controllo lungo le principali arterie stradali, elevate complessivamente quarantuno contravvenzioni al codice della strada (di cui otto per mancanza della copertura assicurativa), sequestrati numerosi veicoli e ritirate due patenti di guida per gravi infrazioni.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.