Comunali e referendum 2022, i primi dati sull’affluenza in Irpinia

0
1894

Domenica 12 giugno 2022, unica giornata di voto per i cinque referendum costituzionali e le elezioni amministrative. Ecco i primi dati sull’affluenza.

Alle ore 12:00, nei 14 comuni irpini chiamati ad eleggere il nuovo sindaco, si è recato alle urne il 18,18% degli elettori. Dato in ribasso di circa 2 punti percentuali rispetto alle precedenti elezioni amministrative nei medesimi comuni.

A Montemiletto il 15,63% della popolazione votante ha già espresso il proprio voto, percentuale in ribasso di poco più di un punto rispetto alle precedenti comunali. Calo più evidente, invece, a Montemarano dove al momento ha votato il 15,71% degli elettori rispetto al 22,08% della scorsa tornata elettorale. Anche ad Atripalda la percentuale di cittadini recatasi alle urne supera di poco il 16%, rispetto al 21,78% delle precedenti amministrative. A Gesualdo cala di circa 7 punti percentuali l’affluenza, con il 13,95% di votanti rispetto al 20,46% di quattro anni fa. A Solofra, dove si chiude l’era Vignola, ha indicato la propria preferenza il 16,72% della popolazione votante, anche qui percentuale in ribasso di circa 2 punti. In controtendenza Grottaminarda, dove ha votato il 20,66% rispetto al 18,67% della precedente tornata elettorale.

Per i cinque quesiti referendari, i primi dati sull’affluenza indicano che a cinque ore circa dall’apertura dei seggi, ha votato solo il 5,42% degli elettori irpini chiamati alle urne per l’iniziativa popolare sulla giustizia.