Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza pubblica, questa mattina vertice in Prefettura

0
750

Il Prefetto di Avellino, Paola Spena, ha presieduto stamane una riunione del Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica alla quale sono intervenuti, oltre ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine, e della Polizia Stradale, anche il Sindaco di Avellino, il referente della Provincia e dell’Anas.

L’incontro odierno fa seguito a precedenti riunioni del Consesso convocate al fine di garantire il sereno svolgimento delle festività, caratterizzate da una maggiore movimentazione di persone, da consistenti presenze nei luoghi pubblici e da varie occasioni aggregative, tenuto conto dell’attuale contesto di crisi internazionale e del perdurare della minaccia terroristica e di quella di matrice anarchica.

Già dalle scorse settimane, infatti, è stata intensificata l’attività di prevenzione e controllo del territorio a carattere generale e sono stati potenziati i servizi di vigilanza per innalzare i livelli di sicurezza.
Particolari sforzi sono stati riservati ai controlli stradali, allo scopo di prevenire e contrastare quei comportamenti pericolosi che rappresentano alcune tra le principali cause di incidenti quali alta velocità, uso dello smartphone, guida in stato di alterazione provocata da alcool o droga.

Per favorire, inoltre, la sicurezza sulle reti viarie, stradali ed autostradali, e migliorare la viabilità l’Anas ha assicurato di non avere allo stato cantieri in corso, garantendo al contempo, attraverso la reperibilità delle squadre di pronto intervento, il massimo impegno nelle aree dove sono in atto lavori strutturali, come nel caso della Galleria Monte Pergola.

Specifici controlli, a tutela dell’incolumità pubblica, sia degli operatori economici che dei consumatori finali, sono stati disposti anche per gli esercizi pubblici interessati dalla commercializzazione degli articoli pirotecnici, la cui vendita, come noto, si incrementa notevolmente durante queste festività.

Il Prefetto ha richiamato la necessità di prestare particolare attenzione anche alle ipotesi di vulnerabilità in occasione della concessione di licenze di pubblico spettacolo o di occupazione di suolo pubblico per eventi che richiamano concentrazione di persone anche in relazione alla programmazione di manifestazioni di intrattenimento in questo Capoluogo. Per queste fattispecie dovranno essere, infatti, osservate tutte le necessarie misure di safety e security, atte a consentire momenti sicuri di sano divertimento.