“Com’era… com’è” evento sulla tutela ambientale e del territorio al carcere Borbonico

“Com’era… com’è” evento sulla tutela ambientale e del territorio al carcere Borbonico

9 Maggio 2019

Il 13 maggio dalle ore 10.00 presso la Sala Ripa del Carcere Borbonico di Avellino si svolgerà l’evento di premiazione nazionale delle classi vincitrici del concorso promosso da De Agostini “Com’era… Com’è”, studenti che hanno dimostrato sensibilità, competenza e lungimiranza nei confronti dei temi ambientali e di tutela del proprio territorio.

Animerà la platea di studenti il grande etologo Gianni Ravazzi a cui si deve la firma scientifica del progetto insieme a De Agostini; la divulgazione scientifica diventa strumento di formazione di una coscienza ecologica che vede impegnati i giovani e giovanissimi in una sfida a breve termine per salvare il pianeta.
Il momento più significativo e mediatico sarà la dedica e la rappresentazione del futuro del pianeta su un grande foglio intitolato “Come sarà”, da parte delle classi presenti insieme all’etologo ed ai rappresentanti delle istituzioni della Campania, in primis il Vicepresidente Regione Campania e Assessore all’Ambiente Fulvio Bonavitacola.
Nell’allestimento viene dato spazio anche alle splendide fotografie sull’Elemento Acqua, realizzate da Loredana Scarian, fotografa che con altre sette donne costituisce la società “Donne in fotografia” e che da sempre si dedica alla fotografia naturalistica