Come scegliere le migliori offerte internet casa?

Come scegliere le migliori offerte internet casa?

14 Aprile 2020

Con l’emergenza coronavirus molte connessioni internet si sono dimostrate inadeguate, non in grado di supportare diverse attività allo stesso tempo, dal lavoro in smart working allo streaming video. Per questo motivo è importante verificare sempre le prestazioni della connessione ADSL o Fibra, per capire come scegliere l’offerta internet casa migliore e trovare quella più adatta alle proprie esigenze.

Verificare le prestazioni della connessione

Prima di sottoscrivere un servizio ADSL o fibra ottica, è davvero importante controllare la velocità di rete della propria connessione internet. In questo modo è possibile verificare quali sono le performance di partenza, per giudicare in modo più efficiente qual è l’opzione migliore, scegliendo la compagnia e la tariffa in grado di proporre la soluzione più conveniente.

Per eseguire lo speed test della connessione internet di casa è possibile rivolgersi dei portali specializzati, come quelli messi a disposizione gratuitamente dalla piattaforma Komparatore.it. Basta andare sul sito web e cliccare sul pulsante Avvia test, per visualizzare in pochi istanti tutte le informazioni dettagliate sulla velocità di download, upload e sulla latenza.

Questi dati si possono usare per comparare le varie offerte internet casa ADSL e Fibra, usandoli per valutare le promozioni e scegliere quella in grado di garantire le performance migliori. Le offerte si possono ordinare per prezzo, rilevanza, velocità di connessione o in base alla scadenza, quindi basta controllare la copertura e sottoscrivere la tariffa desiderata.

Attenzione alle promozioni speciali

Per scegliere l’offerta internet casa, ottenendo il servizio migliore al prezzo più basso possibile, è indispensabile prestare attenzione alle promozioni speciali. Molte compagnie, infatti, propongono spesso offerte con vari servizi inclusi nella tariffa, soluzioni che consentono di risparmiare una cifra considerevole alla fine del mese.

Ad esempio, alcuni operatori forniscono pacchetti che comprendono anche il traffico mobile, con una SIM Dati che permette di inserire la connessione mobile all’interno della tariffa domestica. Altri concessionari, invece, mettono a disposizione servizi di streaming e abbonamenti a prezzi vantaggiosi, per accedere a piattaforme a pagamento come Sky, Vodafone TV, NOW TV o TIM Vision.

Al giorno d’oggi tutti abbiamo un abbonamento a un servizio di streaming, perciò è importante verificare quale compagnia offre la promozione migliore. Ovviamente bisogna leggere attentamente il contratto prima della sottoscrizione, per verificare eventuali limitazioni e vincoli, come un numero minimo di rinnovi oppure la presenza di penali di estinzione anticipata.

Controllare sempre la copertura di rete

Prima di attivare un abbonamento internet per la casa ADSL o Fibra, è necessario verificare la copertura di rete nella propria zona. Le prestazioni della connessione internet, infatti, sono strettamente legate al tipo di infrastruttura disponibile, specialmente quando si tratta della rete in fibra ottica.

Controllando la copertura è possibile innanzitutto vedere quale struttura di rete è presente in quell’area, ad esempio se FTTC quindi con cavi in fibra fino alla cabina e collegamento finale con i cavi in rame tradizionali, oppure FTTH con connessione in fibra che arriva fino alla propria abitazione. Naturalmente quest’ultima è la migliore, con una velocità elevata sia in download che in upload.

Il check della copertura di rete si può effettuare sui portali specializzati, oppure direttamente sui siti web delle compagnie di servizi internet. Basta andare sulla piattaforma e inserire il proprio indirizzo, per scoprire quali sono le tecnologie disponibili in quella zona e capire se è possibile attivare l’ADSL, oppure se si può passare alle nuove connessioni ultraveloci in fibra ottica FTTH.

Verificare i costi nascosti

Ovviamente le promozioni presentano soltanto i vantaggi dell’offerta, perciò prima della sottoscrizione è essenziale leggere sempre con attenzione il contratto di servizio. In particolare bisogna verificare la presenza di costi nascosti, ad esempio commissioni sull’utilizzo dei dispositivi come il router e gli altri device concessi in comodato d’uso, le spese accessorie per l’attivazione oppure per la gestione del servizio.

Di norma conviene preferire le promozioni online, soprattutto se abbinate a contratti digitali che vengono amministrati dal web o da apposite app per i dispositivi mobili. Queste offerte sono di solito più convenienti, non richiedono costi di gestione e propongono commissioni minime per i vari servizi accessori.

Tuttavia è fondamentale controllare le spese applicate alla rescissione del contratto, all’estinzione prima della scadenza e la restituzione dei dispositivi ricevuti. Ciò è ancora più importante in presenza di tariffe tutto compreso, che includono anche abbonamenti a piattaforme di streaming e canali TV satellitari, per evitare brutte sorprese e acquistare il servizio migliore al prezzo più vantaggioso possibile.