Combinare Caffè e Sostenibilità a Lavoro

0
510

Il caffè è uno dei beni di consumo maggiormente commercializzato.

Sempre più persone lo bevono durante le ore di lavoro per migliorare la produttività, la velocità, l’attenzione e ottenere una carica di buona caffeina.

Essendo anche salutare per gli esseri umani e sempre più amato, il caffè arriva anche al centro dell’attenzione per la sua sostenibilità ambientale.

Quanto è sostenibile? Possiamo bere tutto il caffè che vogliamo, a casa e al lavoro, senza nuocere alla già grave situazione ambientale e alla salute?

Tutto, sul nostro pianeta, ha un impatto a livello ambientale a causa della produzione o dello smaltimento dopo il consumo. Seguendo alcune sane e convenienti abitudini si potrà bere caffè per molto tempo ancora, facendo bene a tutte le forme di vita indispensabili per la nostra salute.

Caffè e cambiamenti climatici

Produrre caffè ha le sue spese in termini ambientali.

Come accade nella coltivazione di piante a scopo industriale, la terra che offre tanto caffè oggi potrebbe dare zero frutti nei prossimi 30 anni.

Il Brasile è il più grande esportatore, ma non potrà esserlo per sempre, e più caffè beviamo oggi meno ne avremo in futuro.

Uno dei problemi più grandi nella produzione è che le pratiche di coltivazione non sono pensate per essere sostenibili, ma per garantire un raccolto ricco il più facilmente possibile.

In tantissime coltivazioni viene sprecata molta acqua inutilmente, e lo sfruttamento della terrà è così massiccio da causare enormi problemi.

Secondo la Ohio State University, una tazza di caffè corrisponde a un pezzo di terra distrutta nella foresta pluviale, mentre le sostanze di scarto della produzione vengono rilasciate in natura causando la perdita di biodiversità.

Si stima che, a causa dei cambiamenti climatici, una grande percentuale di tipologie di caffè scompariranno per sempre. La varietà più comune, l’arabica, si trova proprio tra le specie a rischio. 

Caffè e povertà

Chi lavora la pianta di caffè per portare sulle nostre tavole un espresso ricco e intenso?

Famiglie e persone che vivono in zone remote e troppo spesso soggette a un mercato, quello del caffè, molto volatile e che non garantisce un ricavo costante nel tempo.

Questo sottrae sicurezza per il futuro e materie prime a tutti coloro che sono coinvolti nella produzione della bevanda energizzante per natura.

Anche le piogge sono volatili dove si coltiva, e le terre sempre meno produttive non hanno alternative simili in nessuna parte del mondo.

Nella foresta pluviale l’erosione è costante e imperversa allo stesso ritmo del consumo di caffè, minacciando la produzione futura di questa pianta così importante per tutti.

Espresso eco-friendly

L’espresso è ottimo per ridurre gli sprechi rispetto al caffè lungo, che per molti è più difficile da bere.

È bene imparare a utilizzare la macchina del caffè in azienda con parsimonia, e preferire quelle senza boiler, che serve a mantenere a lungo l’acqua calda e consuma molta energia.

Hai mai pensato di fare del bene al pianeta cominciando dal risparmio?

I bicchieri monouso tipici dei distributori automatici e presenti in molti uffici sono responsabili di una grande parte dell’inquinamento globale, come da anni messo in evidenza con l’eccessivo consumo di plastica.

Rimpiazzali con tazze personalizzate per cappuccino, espresso o caffè americano, che potrai inviare ai collaboratori che lavorano da remoto e regalare anche ai clienti.

Scegli la tazza che si avvicina allo stile della tua impresa e alla visione che i tuoi dipendenti ne hanno. Sceglila tra i gadget personalizzati da Maxilia, un brand capace di soddisfare sempre i propri clienti e che da tanti anni aiuta con successo le piccole e medie imprese a trovare i prodotti migliori per le loro campagne di promozione aziendale.

Una tazza a lavoro evita centinaia di tonnellate di plastica non riciclata e sparsa in natura, e denota un business attento alle tendenze seguite dai consumatori di tutto il mondo.

Scegli brand eco-friendly

Se fai attenzione alle confezioni di caffè esposte nei supermercati, noterai che alcuni brand sono green. Significa che producono caffè, o quel particolare tipo di prodotto, secondo più o meno rigorose regole perché sia biologico e sostenibile.

Da anni, alcuni brand fanno dell’ecosostenibilità dei loro prodotti un baluardo di marketing e vendita, e questo fa bene al pianeta, specie quando le aziende di caffè prestano attenzione anche alle comunità di fattori e coltivatori delle zone più a rischio.

Tutti i più importanti marchi offrono prodotti green, a volte a costi di poco superiori agli altri. Sceglierli può far aumentare l’interesse generale verso prodotti più sostenibili, per un futuro migliore.

Meno capsule

Macchina con macina caffè o modello a capsule?

Le ultime sono anch’esse un problema per l’ambiente, anche se più convenienti e gustose per i consumatori. In ufficio sembra che non se ne possa fare a meno.

Macinare il caffè dai chicchi consente di risparmiare, dato che le capsule, secondo recenti statistiche, non vengono propriamente riciclate nel percorso dei rifiuti.

Nonostante esistano capsule biodegradabili, la media indica che è meglio utilizzare un modello con macinacaffè integrato, e imparare a spegnerla e accenderla quando necessario per evitare sprechi di energia.

Questo comporta la necessità di pulire la macchina con cadenza regolare, così come avviene per i distributori automatici che offrono troppo spesso un caffè di bassa qualità.

Riciclare il caffè utilizzato

Riciclare i fondi di caffè delle macchine è una fantastica idea.

Il compost utilizzato per concimare la terra viene creato dagli scarti di cibo e della bevanda tanto amata dagli italiani. I fondi di caffè servono infatti anche a concimare l’orto di casa.

Sul lavoro significa incaricare una o più persone specifiche che si occupino di smaltire il caffè utilizzato nel modo corretto, così non finisce nell’indifferenziata.

Eco-sostenibilità e risparmio vanno di pari passo, perché usare la logica è ciò che rende tutto più semplice, e le soluzioni ecologiche diventano sempre più accessibili in termini di disponibilità e prezzi.

Inizia da oggi a ridurre l’uso di plastica, a preferire brand più eco-sensibili, a riciclare le capsule a dovere e a gustare ogni tazza di questa splendida bevanda buona sia calda che fredda.

Tutti insieme possiamo godere dei frutti della natura rispettandola ogni giorno solo con un minimo impegno.