Collaborò con i caschi rossi nel salvataggio di una donna: riconoscimento per una giovane di Monteforte

0
988

Il 10 febbraio scorso i Vigili del Fuoco di Avellino sono stati protagonisti di un soccorso ad una donna che con un bambino in braccio urlava dando l’impressione di volersi buttare giù dal balcone della sua abitazione.

Tutto questo accadeva a Monteforte nei pressi di un centro commerciale, ed in quella circostanza, mentre una squadra montava il telo di salvataggio a scopo precauzionale, il Capo squadra con un altro vigile del fuoco tentavano di calmare la donna, che era di origine Nigeriana e quindi il dialogo era reso difficoltoso appunto dalla lingua che parlava.

La fortuna ha voluto che nel piazzale di questo centro commerciale Vi fosse una Ragazza nata a Boston in America, residente a Monteforte, che ha immediatamente offerto la sua collaborazione ai Vigili del Fuoco nel dialogo con la donna in preda alla disperazione, permettendo che si tranquillizzasse mentre i Vigili aprivano la porta della stanza dove si trovava.

Oggi 20 febbraio, il Comandante Ing. Mario Bellizzi con il Capo Squadra che aveva gestito quella delicata situazione, ha voluto ringraziarla di persona convocandola al Comando di via Zigarelli, dove ha avuto un lungo colloquio con lei.

Alla fine il Comandante, il capo Squadra ed il Capo Turno di quel giorno hanno donato un Crest del Comando a questa ragazza che senza esitare aveva offerto la sua collaborazione conoscendo la lingua. Una storia fortunatamente finita a lieto fine.