Clochard e migranti, Mele: “Avellino non è poco ospitale”

0
3

Teresa Mele, assessore alle Politiche sociali del Comune di Avellino, a margine della VII Commissione presieduta da Francesca Medugno, ha fatto il punto sulle politiche di monitoraggio per l’individuazione di soggetti che vivono in condizioni di indigenza

“Abbiamo chiesto agli uffici competenti – ha dichiarato la Mele – di portare avanti un monitoraggio per individuare le persone vivono uno stato di indigenza e alla Caritas di segnalarci casi simili. Punteremo il focus su quelle che sono le strutture di proprietà comunale, a partire dal Mercatone, per evitare il ripetersi di casi come quelli di Angelo. Sul punto, ho inoltrato al Sindaco la mia relazione e quella consegnatami dalla Polizia Municipale, oltre a quanto affermato dalla Caritas. Angelo avrebbe rifiutato l’accoglienza notturna presso le strutture della Diocesi”.

” Nel territorio di Avellino e Provincia non arriveranno nuovi immigrati, quelli che saranno ospitati nel capoluogo saranno ricollocati qui da Flumeri. L’Irpinia ha già accolto un numero sufficiente di migranti, la città non è poco ospitale qualcuno ha protestato ma credo che il tutto fosse legato alla paura di una gestione dei migranti poco controllata” – ha concluso l’assessore.