Clan Partenio 2, scoppia il caso intercettazioni

Clan Partenio 2, scoppia il caso intercettazioni

16 Dicembre 2020

di AnFan – I giudici di Napoli dovranno esprimersi sull’utilizzabilità di alcune intercettazioni nel processo sul Nuovo Clan Partenio. Gli avvocati hanno sollevato delle eccezioni e la Procura dovrà fornire i decreti che autorizzavano quelle “conversazioni origliate”. Questa mattina i Comuni di Avellino, Monforte e Mercogliano si sono costituiti parti civili.

In aula è stato anche ascoltato il capitano Quintino Russo che, come comandante del nucleo investigativo di Avellino, aveva coordinato tutte le inchieste sul Clan Partenio 2.

L’indagine è nata durante l’inchiesta sull’omicidio di Michele Tornatore, ammazzato con dei colpi di pistola e poi bruciato in un’auto a Contrada. Delle dichiarazioni facevano riferimento agli “amici di Avellino”. I carabinieri, con le intercettazioni successive, avevano scoperto un giro di usura.