Cittadini in Movimento, la denuncia: “Il Comune di Avellino non ha ancora aderito all’Anpr”

0
45

“Ad oggi il Comune di Avellino non ha ancora effettuato il censimento necessario per perfezionare l’adesione all’Anagrafe Nazionale Popolazione Residente (ANPR)”. Lo segnala l’avvocato Massimo Passaro a nome de “I cittadini in Movimento”.

“L’ANPR non è altro che la digitalizzazione dei dati dei residenti Italiani. I dati una volta comunicati saranno gestiti dal Ministero degli Interni, consentendo attraverso le carte d’identità elettroniche, dotata di pin e puk, di gestire tutta una serie di servizi al cittadino, come la richiesta di certificati, che potrebbe essere effettuata da casa senza affollare i sempre più scarni uffici pubblici”.

“Inoltre segnaliamo anche le esorbitanti spese delle gare effettuate dalla P.A. Il Comune Capoluogo, come da sito dell’amministrazione, ha speso nell’anno 2018 per gare Euro 38.855.195,83 e per l’anno 2019 si continua con numeri stratosferici. Nel frattempo la città vive uno stato di degrado ed abbandono. Arredi, arterie, segnaletiche, verde, trasporto pubblico”.