Cimarosa, ripartono le iscrizioni internazionali e il progetto Turandot

Cimarosa, ripartono le iscrizioni internazionali e il progetto Turandot

7 Agosto 2020

Al Conservatorio “Domenico Cimarosa”, presieduto da Luca
Cipriano e diretto da Carmelo Columbro, ripartono le ammissioni internazionali e il progetto
Turandot. Dal prossimo 24 agosto e fino al 15 settembre 2020, infatti, saranno aperte le iscrizioni
agli studenti internazionali per l’anno accademico 2020/2021.
Si tratta di progetti nati nel 2007, con i quali il Conservatorio di Avellino ha stretto un legame
fortissimo con le comunità internazionali e i suoi giovani studenti che arrivano in Irpinia per seguire
la didattica dell’Istituto di Alta formazione musicale. Ogni anno il «Cimarosa» ospita tra i 60 e gli
80 alunni che scelgono Avellino e l’Italia per il canto lirico e lo studio del pianoforte.
Gli studenti potranno scegliere tra 43 corsi di I Livello e 42 di II Livello. Si va dall’arpa all’oboe,
passando per canto e pianoforte fino ad arrivare ai corsi di jazz e di musica elettronica. La domanda
di iscrizione dovrà essere prodotta esclusivamente sul sito internet di Isidata.net, seguendo le
istruzioni riportate nella guida on-line del sito del Conservatorio, dove sono consultabili anche le
informazioni relative alle prove di ammissione per il I e II Livello.
«Al conservatorio si respira da sempre un clima internazionale, grazie alla presenza di allievi
stranieri e di quelli del progetto Turandot, che in questi anni hanno portano ad Avellino centinaia
di studenti provenienti dall’estero. Anche quest’anno rinnoviamo il nostro impegno in questa
direzione a dimostrazione della bontà e del successo che i progetti internazionali hanno avuto in
questi anni e che hanno portato il Conservatorio di Avellino ad essere tra le prime Università
musicali d’Italia, oltre che un Istituto di Alta Formazione apprezzato in tutto il mondo», hanno
dichiarato il presidente Luca Cipriano e il Direttore Carmelo Columbro.