Ciampi (M5S): “La Valle Caudina non può essere lasciata sola”

0
670

“E’ una inaccettabile corsa al rialzo delle azioni violente quella a cui si sta assistendo in Valle Caudina”.

“Cervinara e San Martino Valle Caudina  sono due comuni che in queste giornate drammatiche non possono essere lasciati da soli: serve immediatamente una risposta corale da parte delle agenzie sociali e culturali, come quella che c’è stata da parte delle forze dell’Ordine e della Magistratura, per rispondere a questa offensiva della malavita.
Questo è un territorio che corre il rischio della marginalità per la mancanza di una vera spinta all’economia locale; è un territorio che diventa sempre più preda di microcriminalità e camorra”.
“La Valle Caudina va protetta con azioni non soltanto di polizia ma anche di sostegno sociale a chi vive ai margini, a  chi soffre la subcultura imposta dal malaffare. Dobbiamo impegnare risorse nella scuola, nei servizi sociali e a sostegno delle imprese economiche sane per dare risposte a giovani e famiglie disorientate. La Valle Caudina non può essere lasciata sola”.
E’ quanto dichiara Vincenzo Ciampi, segretario Commissione Anticamorra Regione Campania.