Chiusano San Domenico: Cittadinanza onoraria al maestro Marciano Casale

0
1849
Marciano_Casale

C’erano ben tre sindaci presenti, Paolo Spagnuolo di Atripalda, Antonio Tranfaglia di Taurasi e soprattutto Carmine De Angelis di Chiusano San Domenico, per il conferimento della Cittadinanza onoraria al professor Marciano Casale, tutti in rappresentanza di luoghi e comunità dove il maestro ha lasciato un segno indelebile in diverse generazioni di ragazzi. Ed oggi molti di loro sono persone affermate che ringraziano e restano grate per quegli insegnamenti. É il caso proprio del Sindaco di Chiusano che ha fortemente voluto, insieme al suo Consiglio comunale, attribuire l’onorificenza al maestro speciale interpretando non solo il suo personale sentimento di gratitudine ma quello di tanti cittadini di Chiusano, molti presenti in sala.

Ha quindi consegnato personalmente una targa al maestro Casale, leggendone il testo con non poca emozione:
«Un maestro non è un abbecedario, non un righello o un numero perfetto. Un maestro plasma il futuro, costruisce saperi, forgia caratteri.
Casale Marciano è stato questo ed altro, maestro e compagno, amico e padre. È stato parte della nostra vita, storia della nostra comunità, un uomo che segna stagioni e rinvigorisce passioni. A Casale Marciano l’orgoglio e l’onore di averLo come cittadino onorario».

Marciano Casale, originario di Taurasi, oggi è un docente in quiescenza che continua ad esprimersi attraverso la poesia e conserva con ciascun ex alunno un legame indelebile, li ricorda tutti con affetto e non c’è uno di loro che non abbia un buon ricordo del maestro, dei suoi insegnamenti, della sua gentilezza e dei suoi consigli.

Dunque a distanza di qualche decennio quell’affetto viene ricambiato ed il maestro Marciano diviene Cittadino onorario di quella comunità che per tanti anni ha contribuito a formare.