Cgil: imbrattato lo striscione contro la violenza sulle donne

0
846

Imbrattato lo striscione contro la violenza sulle donne esposto dalla Cgil Avellino all’esterno della sede provinciale di via Padre Paolo Manna. “Un gesto vergognoso ad opera di idioti che offende tutte le donne”, dice Franco Fiordellisi, segretario generale della Cgil di Avellino.

“Così mentre ci avviciniamo alla giornata dedicata alla donna, l’8 marzo, uno striscione che supporta la dignità e la tutela delle donne viene vandalizzato! Sicuramente è un gesto, come detto , di un piccolissimo gruppo di idioti ma quando i diritti delle donne sono lesi ogni giorno – in casa, nel paese, espulse per prime dal mondo del lavoro o in esso poco considerate – dobbiamo agire per evitare tutto questo”.

“L’insulto sessista, o meglio l’istigazione alla violenza e allo stupro, di chi ha fatto la scritta prende di mira il corpo femminile accettando l’uso della violenza sulle donne”.

“Ai giovani chiediamo di prendere coscienza rispetto al fatto che non è sopportabile sapere e vedere di donne violate, prese a botte o uccise dai mariti o da chi diceva di amarle, dobbiamo modificare la cultura di una società che intende le donne come oggetti”.

“Per questi motivi il gesto sarà denunciato alle autorità competenti, certi di risalire all’identita degli idioti che hanno imbrattato lo striscione, ma più che punirli vorremmo che capissero il valore sociale e culturale dello striscione esposto all’esterno della sede della Cgil di Avellino”.