CGIL e CISL all’assemblea del Liceo De Sanctis di Sant’Angelo dei Lombardi

0
1084

Ieri, venerdì 12 gennaio, all’assemblea con gli studenti del Liceo De Sanctis di Sant’Angelo dei Lombardi, era presente FLC CGIL Avellino e CISL Scuola Irpinia Sannio.

“Abbiamo aderito all’invito degli studenti del Liceo De Sanctis di Sant’Angelo dei Lombardi e partecipato ieri, 13 gennaio, al confronto da loro proposto con i presenti: i Sindaci dei tre Comuni interessati, il Presidente della Provincia, il Deputato del Movimento 5S e il Presidente del Consiglio di Istituto.

Il dibattito è stato ricco ed è stato interessante il confronto, se pure nella diversità delle posizioni: l’unico rammarico la consapevolezza di ciò che abbiamo più volte sottolineato e ,cioè, gli effetti negativi della compressione dei tempi. Se le conferenze di servizio si fossero svolte oltre il protocollo consueto, diventando spazi reali di confronto per esprimere le necessità delle comunità , probabilmente sarebbero state deliberate scelte diverse.

Abbiamo concluso il tavolo lasciando la nostra proposta ai Sindaci:
– sappiamo che la Regione non ha utilizzato completamente le deroghe del 2,5 % derivanti dal Milleproroghe e sappiamo che è in cantiere la pubblicazione di una nuova delibera regionale: alla luce di queste informazioni abbiamo chiesto ai Sindaci di Lioni e Caposele, al di là delle posizioni espresse al momento, di voler riflettere sull’opportunità, per tutte le comunità interessate, di richiedere l’utilizzo della deroga e lasciare tutto come è per un altro anno;
– abbiamo chiesto al presidente dell’Area SNAI – Progetto Pilota Alta Irpinia, il Sindaco di Sant’Angelo, di convocare quanto prima un tavolo coinvolgendo anche le OO. SS. allo scopo di utilizzare quest’anno di eventuale deroga per riaprire una riflessione operativa sulla strutturazione dell’ intero sistema dei servizi pubblici essenziali in Alta Irpinia con l’obiettivo di definire aree omogenee nel rispetto del diritto di tutti i cittadini ad avere le medesime opportunità”.