Cervinara – Sequestrata in casa e picchiata, vittima una rumena

0
10

Cervinara – Sequestrata e picchiata dal suo convivente, ma riesce a fuggire e viene espulsa. E’ questa una brutta pagina di cronaca che vede protagonista una coppia di clandestini rumeni. Lui 46 anni, lei 35enne da tempo vivevano a Cervinara. La ragazza, dall’aspetto avvenente, aveva trovato da qualche mese lavoro in un bar come banconista. Il convivente, geloso, era convinto che la compagna lo tradisse. Quando ieri sera la 35 enne è rincasata, lui l’ha immediatamente aggredita, colpendola più volte con schiaffi e pugni,in preda ad un vero e proprio raptus. L’uomo ha legato la donna ed ha continuato a picchiarla con inaudita violenza, poi ha acceso il televisore con il volume molto alto, ha chiuso tutto ed è uscito. Per sua fortuna la 35enne è riuscita a liberarsi ed a fuggire trovando rifugio in un negozio del paese, con evidenti segni di violenze al volto e su varie parti del corpo. La giovane è stata notata dal comandante dei vigili urbani che ha chiesto l’intervento dei Carabinieri. Dopo qualche ora l’uomo è stato fermato e denunciato. La ragazza dopo le cure dei sanitari del pronto soccorso avellinese, è stata invece espulsa per mancanza del permesso di soggiorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here