Castelvetere: minacce al vicino, misura cautelare di divieto di avvicinamento

0
1515
Carabinieri_Montemarano

I Carabinieri della Stazione di Montemarano hanno dato esecuzione a un’Ordinanza di applicazione di misura cautelare personale del “divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa”, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Avellino, su richiesta della locale Procura della Repubblica, a carico di un 46enne del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine.

Il provvedimento ha avuto origine al termine di accurate indagini condotte dai Carabinieri, immediatamente avviate, a seguito della denuncia presentata da un 70enne, verosimilmente per problemi di vicinato con l’indagato.

Nel mese di maggio, la situazione degenera quando al 46enne viene notificano un atto giudiziario. In quella occasione avrebbe minacciato la vittima danneggiando, con un pugno, il suo furgone.

Le reiterate minacce e le continue molestie, avrebbero cagionato nell’anziano uno stato di ansia e di paura, tanto da modificare anche le proprie abitudini di vita. Grazie agli elementi probatori raccolti dai militari dell’Arma, la Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo processuale per “atti persecutori”.