Caso Manzo, inquirenti pronti a passare al setaccio la Valle del Sabato con attrezzature speciali

0
1886

Caso Manzo, inquirenti pronti a passare al setaccio la Valle del Sabato con attrezzature speciali. Le ricerche del 71enne di Prata Principato Ultra, scomparso la sera dell’8 gennaio 2021 da casa, saranno estese ed intensificate, molto probabilmente, già la prossima settimana.

Dai reparti dei vigili del fuoco di Napoli, dovrebbero arrivare personale e macchinari ad hoc per la ricerca di corpi e resti umani in zone particolamente impervie e poco battute in precedenza. Sarà un’ampia “battuta” quella che si terrà nei prossimi giorni, saranno passate ai raggi x le zone vicino al depuratore comunale di Prata e lo stesso depuratore, le strade nei pressi della basilica dell’Annunziata, i casolari e le abitazioni abbadonate segnalate dalle sorelle di Mimì e dagli avvocati Federica Renna e Nicodemo Gentile.

Si è alla ricerca del corpo del 71enne o di alcuni suoi resti ma anche di altri elementi e tracce, utili a chiariere le tante circostanze misteriose e le presenze “strane”, in alcune zone, di alcuni indagati, che ad oggi sono quattro: Romina Manzo, Loredana Scannelli, Alfonso Russo e Pasqualina Lepore.