Caserta, due nuovi positivi. Otto nel campo rom di Scampia

Caserta, due nuovi positivi. Otto nel campo rom di Scampia

17 Luglio 2020

Torna a salire il numero dei contagiati in provincia di Caserta: due i nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore, che portano il numero di casi attualmente attivi a 111. Di questi, 89 sono a Mondragone mentre altri 22 sono in vari comuni della provincia casertana. Nel bollettino diffuso dall’Azienda Sanitaria Locale di Caserta, in tutta la provincia ci sono complessivamente 111 casi ancora positivi che portano a 586 la cifra totale da inizio pandemia: 140 i tamponi analizzati nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 41.305 tamponi analizzati da marzo a oggi.

Invece, nel campo rom di Scampia, a Napoli, “la situazione rimane sotto controllo”, sono stati fatti “una trentina di tamponi e otto sono risultati positivi”. A spiegarlo è il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della diretta Facebook del venerdì. “Tre di questi positivi sono arrivati nella notte, in auto dalla Serbia”, ha detto ancora il governatore.

“La settimana scorsa abbiamo avuto un episodio che riguarda il campo rom – ha ricostruito De Luca – è partito dopo il controllo di una giovane donna incinta e poi due suoi familiari sono risultati positivi. Quando, poi, altri parenti hanno appreso della positività sono arrivati altri parenti dalla Serbia e abbiamo fatto i tamponi a tutti”.

“Complessivamente le persone rientrate dalla Serbia nelle 48 ore sono 30. Questo conferma la necessità che il nostro governo abbia un controllo più serio sulle nostre frontiere e rigoroso rispetto a quanto avvenuto nei giorni scorsi”, ha concluso.