Carten’s: i sindacati scrivono al Prefetto, operai in protesta

0
13

Solofra – E’ stata spedita dal sindacato locale una lettera – denuncia al Prefetto di Avellino, al Presidente della Provincia e al Sindaco di Solofra, per quanto riguarda la situazione degli operai della ditta conciaria Carsten’s. Il documento ‘denuncia’ “… come sistematicamente vengano lesi i diritti degli operai da parte della direzione aziendale”. La ditta ha già effettuato una mobilità ed ha utilizzato la Cigs, reiterata nel mese di giugno con decorrenza dal luglio scorso, per settanta operai su un organico di ottantadue. Nella lettera si comunica anche che la ditta in questione “… ha richiesto il pagamento diretto da parte dell’ Inps, impegnandosi contestualmente ad anticipare quote di TFR ai dipendenti interessati alla Cigs”. Non ha tra l’altro ancora provveduto al pagamento del saldo del mese di giugno e delle mensilità di luglio e di agosto. “E’ una situazione insostenibile – osserva il segretario locale della Femca – Cisl , Giovanni Esposito – perché il mancato pagamento non è da addebitare alle situazioni contingenti del mercato bensì ad una sfida al sindacato e ai lavoratori. Insostenibile anche per gli operai che hanno contratto mutui e prestiti con finanziarie ed istituti di credito”. Forte un passaggio della lettera a proposito dell’ atteggiamento assunto dall’azienda che “…nel disattendere gli accordi sindacali ed il pagamento agli operai, in questo modo sfacciato vuol dimostrare di essere il padrone della vita dei suoi dipendenti e che nessuno può fargli cambiare idea”. Gli ottantadue operai minacciano di scendere in piazza come già fecero nello scorso giugno alla notizia della messa in mobilità per metà dell’organico e la mancata retribuzione. (di Dante Grimaldi)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here