Carnevale forinese, tre giorni di canti e balli popolari all’insegna della tradizione

0
11

Si parte oggi dalle ore 14:30 con la tradizionale “Mascarata Petrurese” per le strade ed i vicoli di Petruro di Forino, dove si terranno le tipiche esibizioni del “Ballo ‘O ‘Ntreccio”, la “Canzone di Zeza”, il “Carcere di Pulcinella”, i “Mestieri” e la “Storia di Carnevale” …in quest’ultima storia viene raccontata la condanna di Carnevale a stare chiuso in casa senza mangiare e senza bere per un anno, e Carnevale, che appare malandato a causa della grande “abbuffata”, rassegnato accetta la punizione però manifesta il desiderio di far sposare la figlia. Ed è Pulcinella che richiama l’attenzione degli spettatori sulla scena recitando la strofa iniziale della canzone (da cui è stato preso il titolo della manifestazione): “Currite a tutta fretta, mierici e spiziali, sanguette e serviziali, purtatele prieste ccà”.
Tutte le rappresentazioni saranno accompagnate dalle degustazioni di pietanze tipiche preparate e offerte ai figuranti dalla popolazione.

Il programma del Carnevale proseguirà mercoledì 6 Marzo alle ore 17:30 con un convegno di studio dal tema “Il Patrimonio Culturale Immateriale, criticità e opportunità per le Comunità”” che si terrà presso la sala Consiliare del Comune di Forino. Interverranno: Katia Ballacchino, Docente di Antropologia Culturale dell’Università di Salerno; Antonio Olivieri, Sindaco di Forino; Carmine Iannaccone, Dirigente scolastico I.C. di Forino; Enza Trerotola, collaboratrice D.S. rapporti con il territorio dell’I.C. di Forino; Domenico Fruncillo, Docente di Scienze Politiche dell’Università di Salerno in qualità di moderatore. Presentazione a cura dei rappresentanti delle associazioni organizzatrici: Domenico De Rita, Presidente dei Lupetti Petruresi 1964 e Gerardo Fiorino rappresentante dell’A.C. Gruppo Folklorico Ballo ‘O ‘Ntreccio (responsabile organizzativo del Carnevale Forinese).

Dopo gli interventi dei relatori si svolgerà la rappresentazione de “I Mestieri” a cura dei bambini dell’Associazione Culturale Gruppo Folklorico “Ballo o ‘Ntreccio” di Forino.
Gran finale e chiusura della manifestazione il giorno Sabato 9 Marzo dalle ore 16:00 con la Sfilata dei gruppi di ballo e delle maschere tradizionali di questa bella festa popolare. Insieme al Gruppo folk Ballo ‘O ‘Ntreccio di Forino, si esibiranno nella Sfilata anche le Majorette e Sbandieratori Forino, G.F. La Quadriglia della Pro loco di Taurano, Zeza di Cannone e della Campagna di Volturara Irpina, Gruppo Zeza di Monteforte, G.F. Nicodemo De Vito della Pro Loco “A. Renna” di Cervinara, G.F. Laccio D’Amore di Pago del Vallo di Lauro, G.F. e Picciapagliari di Marzano, e le Associazioni di Forino Arret o Vic re Monac, Max &VeryDance di Massimo Picariello , Professional Dance di Alessandra Vottariello.

Alle 19 il corteo tornerà in Piazza Municipio per mettere in scena le tradizionali rappresentazioni e balli tipici del Carnevale.
Il Carnevale Forinese è un’iniziativa promossa dalle Associazioni Culturali “Lupetti Petruresi 1964” e “Gruppo Folklorico Ballo o ’Ntreccio” di Petruro di Forino, con la collaborazione del Comune di Forino.