Carenza di personale all’Asl di Avellino, Maraia interroga il ministro Speranza

0
1323

Si riporta il comunicato dell’on. Generoso Maraia sulla carenza di personale presso le strutture dell’Asl di Avellino. A tal proposito Maraia ha depositato una interrogazione al ministro della Salute per adottare misure atte a potenziare da subito l’organico del personale sanitario ed amministrativo.

La situazione in atto presso le strutture dell’Asl di Avellino e l’Azienda ospedaliera Moscati, nella Provincia di Avellino, fa emergere dati pesanti per quanto riguarda i numeri di medici ed infermieri in servizio. Il contesto pandemico, inoltre, ha ulteriormente aggravato le condizioni di operatività di tutti i presidi ospedalieri della Regione Campania, determinando sia il ridimensionamento delle ordinarie funzioni dei reparti, sia, appunto, l’accentuazione di croniche lacune negli organici del personale.

Infatti, sulla base dei dati segnalati, vi è assoluta necessità di inquadrare non soltanto nuovi medici e infermieri, ma anche dirigenti e impiegati. In totale, ne mancano 531 presso l’Asl e 588 alla Città Ospedaliera del “Moscati”. Lo sblocco del turn over non ha ancora avuto gli effetti sperati sulle strutture sanitarie avellinesi.

In particolare, il dato più allarmante è emerso dai Piani triennali di fabbisogno del personale (2021-2023), approvati di recente dall’Asl di Avellino e dall’Azienda ospedaliera Moscati.

All’Asl di Avellino, che gestisce anche gli ospedali Frangipane di Ariano Irpino e Criscuoli – Frieri di Sant’Angelo dei Lombardi, sono in servizio 1443 dipendenti, di cui 993 in ruoli sanitari, e mancano 531 unità. La situazione presso l’Azienda ospedaliera “Moscati”, che dall’anno 2018 gestisce anche l’ospedale “Landolfi” di Solofra, è ancora più problematica. Nella struttura avellinese operano 1572 dipendenti, a fronte di un fabbisogno dichiarato di 2160 unità (1608 in ruoli sanitari).

Ho depositato, dunque, una interrogazione al Ministro della Salute chiedendo di sapere se intenda intervenire, d’intesa con la Regione Campania, adottando misure atte a potenziare da subito l’organico del personale sanitario ed amministrativo in forza presso le strutture dell’Asl di Avellino e dell’Azienda Ospedaliera Moscati; ho chiesto, inoltre, se lo stesso Ministero intenda intervenire al fine di adeguare l’organico del personale sanitario ed amministrativo presso quelle strutture che, su tutto il territorio nazionale, fanno riscontrare problematiche analoghe a quelle evidenziate in Provincia di Avellino.