Cani a rischio sulle strade, Gadit potenzia i controlli in Alta Irpinia

0
7

Cani a rischio sulle strade, Gadit aumenta le pattuglie di vigilanza in Alta Irpinia. “Dai fatti di cronaca di questi giorni, ed in particolare dal continuo abbandono di cani e il salvataggio di un cane investito in località Ottaggio ad Ariano Irpino, Gadit di Avellino ha disposto dei servizi straordinari di vigilanza Ecozoofila per evitare queste situazioni di pericolo”, precisa il Presidente Comunale e Provinciale della Gadit (Guardie Ambientali D’Italia) sezione Avellino.

L’associazione, che dispone di una sezione operativa sulla zona, ricorda che è reato non soccorrere animali feriti. “Il Codice della Strada, alla disposizione di cui all’art. 189, comma 9 bis, stabilisce che l’utente della strada, in caso di incidente stradale comunque ricollegabile al suo comportamento, da cui derivi un danno a uno o più animali da affezione, da reddito o protetti, ha l’obbligo di fermarsi e di porre ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito un danno”.

“In mancanza dell’osservanza di un tale precetto, la menzionata disposizione prevede la sanzione amministrativa del pagamento di una somma che va da 413,00 euro a 1.658,00 euro. Viene, altresì, prevista l’eventualità che la persona sia “coinvolta” nel sinistro a danno dell’animale. In questa ipotesi, la sanzione amministrativa comporta il pagamento della pena pecuniaria da 83,00 euro a 331,00 euro”.