Camorra, assolto il boss Domenico Pagnozzi

0
459

La seconda sezione della Corte di Appello di Napoli ha assolto con formula piena il boss Domenico Pagnozzi, dall’accusa di associazione  di tipo mafioso che gli era contestata nell’operazione “la montagna” su presunte ramificazioni del clan Pagnozzi nel Sannio.

In primo grado Pagnozzi era stato condannato a 19 anni di reclusione. Durante il processo di secondo grado la pena era stata ridotta a  16 anni e 10 mesi. La Cassazione aveva accolto i ricorsi dei legali di Pagnozzi, l’avvocato Dario Vannetiello e il professore Alfonso Furgiuele, rimandando la celebrazione del secondo grado di giudizio presso una diversa sezione della Corte di Appello di Napoli. 

Il processo nei confronti di Pagnozzi, difeso dall’avvocato Luca Bancale e dal professore Alfonso Furgiuele, si è concluso con un’assoluzione.