Calciomercato Avellino, ufficiali i botti di chiusura: l’attacco è da sogno

Calciomercato Avellino, ufficiali i botti di chiusura: l’attacco è da sogno

5 Ottobre 2020

di Claudio De Vito. Poco prima del gong delle 20, l’Avellino ha ufficializzato le due operazioni già definite nell’arco di una giornata proficua in quel di Milano da parte del direttore sportivo Salvatore Di Somma. Giuseppe Fella, attaccante, ed il jolly di centrocampo Andrea Errico, vestiranno il biancoverde in prestito secco rispettivamente da Salernitana e Frosinone.

Un colpo di spessore quello relativo alla punta classe ’93 lo scorso anno in doppia cifra tra le file del Monopoli con 17 reti. Sarà il quarto interprete di una batteria di attaccanti di valore e ben assortita, capace di consentire a Piero Braglia di variare i piani offensivi. Fella infatti non vede soltanto la porta, ma può agire da seconda punta più mobile accanto ad uno dei tre nuovi compagni di reparto Riccardo Maniero, Emanuele Santaniello e Gabriele Bernardotto. Tutti e quattro sono dei potenziali titolari: insomma le opzioni a stagione o gara in corso non mancheranno.

Per quel che riguarda Errico, il suo ruolo naturale è quello di trequartista, posizione che Alessandro Nesta gli ha affidato nella sconfitta di coppa contro il Padova di recente. Lo scorso anno però ha fatto la mezzala e all’occorrenza anche l’esterno mancino con la maglia della Viterbese. Ecco allora che il sistema di gioco con il fantasista rappresenta una nuova via in deroga al 3-5-2.

Non ci sarà spazio per Thomas Federico, rimasto sul groppone a meno di una cessione all’estero ad oggi comunque improbabile. In caso di permanenza, l’argentino rimarrà collocato in deroga automaticamente fuori lista perché tesserato prima del varo del regolamento sulle rose. Un 2001 è ammesso in deroga quindi l’Avellino chiude con 23 elementi in una lista che sarà riaggiornata con il mercato invernale a gennaio.

23 le operazioni in entrata, comprese le conferme di Giuliano Laezza e Marco Silvestri, 19 delle quali a titolo definitivo. 4 i prestiti: Fella ed Errico, oltre Bruzzo e Burgio. 6 le cessioni: Ferretti e Parisi a titolo definitivo, i baby Saporito (Nocerina), Russo e Acampora (Savoia), Corcione (Vastese) a titolo temporaneo.

La rosa dell’Avellino:

Portieri: Forte (2022), Pane (2022), Pizzella (U).

Difensori: Ciancio (2021), Dossena (U, 2023 con opzione di riacquisto dell’Atalanta), Laezza (2022), Miceli (2022 con opzione), Nikolic (2021), Rizzo (U, 2022 con opzione 2023)), Rocchi (2022), L. Silvestri (2022 con opzione 2023), Tito (2022).

Centrocampisti: Adamo (U, 2022), Aloi (2022), Bruzzo (U, prestito con diritto di riscatto Pontedera), Burgio (U, prestito Atalanta), D’Angelo (2022), De Francesco (2022), Errico (U, prestito Frosinone), Federico (prestito 2021 con opzione di rinnovo triennale), M. Silvestri (U, 2022). 

Attaccanti: Bernardotto (2022), Fella (prestito Salernitana), Maniero (2023), Santaniello (2022).