Calcio Spezia, Mangia ammette: “Mancata la determinazione”

0
3

Lo Spezia scivola al Partenio-Lombardi, arrestando la corsa agli spareggi promozione. Risultato amaro per il tecnico dei liguri Devis Mangia, costretto a registrare il secondo ko esterno di fila. Questa la sua analisi della partita: “Abbiamo sbagliato l’approccio alla gara – spiega – Nel secondo tempo abbiamo reagito, ma è stato bravo Seculin. Ci è mancata la determinazione che ha avuto l’Avellino. Siamo stati costretti ad attendere, facendo il gioco dell’Avellino che ha avuto un atteggiamento migliore del nostro”.
“In zona play-off – continua – c’è molta confusione. Difficile dire chi potrà spuntarla. L’Avellino ha le qualità per poter arrivare fino in fondo. Il campionato di Serie B è complicato ed è risaputo. Il mio rammarico è non essere riuscito a giocare con la squadra costruita sul mercato di gennaio. Maggiormente per infortuni siamo stati costretti a cambiare spesso. Raramente ho avuto tutta la rosa a disposizione”.
La valutazione degli episodi è lucida e premia gli avversari: “La gestione dei falli di Ebagua non mi ha convinto, ma la vittoria dell’Avellino è netta e va al di là di qualsiasi discorso di questo tipo. Galabinov? Era in posizione regolare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here