Calcio – Si conclude con uno 0 a 0 il match Solofra – Scafatese

8 Gennaio 2006

87°: Piccolo tira un calcio piazzato e dalla barriera scafatese respinge con un braccio Mercurio. Rigore nettissimo, ma non per l’arbitro D’Ascoli. E la partita per il Solofra finisce qui. Inutili le proteste, i tifosi si fanno sentire ma per l’arbitro la massima punizione non c’è. A dire il vero la gara è stata condotta più dai guardalinee che dall’arbitro stesso. La Scafatese ringrazia, visto che aveva dato segni di cedimento già alla fine della prima frazione di gioco. Eppure si era fatta minacciosa al 1° con Galdi che di testa prova i riflessi di Esposito. Non solo ma il portiere blocca un diagonale di Scarpa sette minuti dopo. I padroni di casa vengono fuori dalla loro metà campo e cominciano ad impensierire seriamente la difesa avversaria solo dal 18° quando Iyke lancia De Falco anticipato di poco da Sorriso. La Scafatese nota che i conciari sono veloci e pericolosi sui contropiedi e prendono le misure su Iyke e De Falco e a volte lo fanno in modo rude soprattutto con l’italo – nigeriano. De Falco lancia un tiro al bacio per Iyke che manca la girata in rete. Poi la gara si fa altalenante grazie alla grinta messa in campo dai ventidue giocatori. Al 31° per un’entrata sull’omonimo scafatese, De Falco viene espulso su segnalazione del guardialinee. Tenta di far valere la superiorità numerica la Scafatese subito con Galdi, ma dimentica un Esposito in giornata di grazia che anticipa al volo. Allora cerca Vezzoli da fuori area di bucare la rete avversaria ma viene fuori un tiro sbilenco senza pretese. Giganteggia nella difesa conciaria Piccolo mentre a centrocampo Sansò. E il Solofra chiude in crescendo il primo tempo. Ad inizio ripresa la Scafatese sembra la fotocopia dell’ inizio gara, difatti Pini dal limite scocca un tiraccio da oratorio. Iyke impegna invece seriamente da fuori area il portiere avversario più di una volta nel giro di un paio di minuti e da tutte le posizioni. Tegola per il Solofra al 61° in quanto si infortuna Sansò costretto a lasciare il campo, entra Bencardino. Il tempo di scaldare il motore e già il folletto prende in mano le redini del centrocampo. La Scafatese cala paurosamente, la si vede solo con l’ex Marzano che tira sull’esterno della rete da una posizione impossibile. I conciari rispondono subito con Iyke, ormai unica punta che porta un pò a spasso i difensori del trainer Esposito. Tocca poi a Bencardino e Pini. Prova Fortino con una bella punizione che elude la barriera finendo di poco a lato. La Scafatese si scuote grazie ai cori dei suoi duecento sostenitori e si presenta in area con Mercurio che su azione concitata si incarta finendo a terra da solo, liberando i difensori conciari. Va pure in rete la squadra di Esposito ma in netto fuorigioco segnalato dal guardialinee. Segue subito l’azione del rigore negato che vede tra l’altro l’espulsione del conciario Carlino per proteste. Ed in nove uomini il Solofra manca il vantaggio con Napoli, subentrato ad un generoso Iyke che, su passaggio di Piccolo, vede il suo tiro finire di poco a lato. Termina la gara a reti bianche con l’amaro in bocca per gli uomini di Nocera che, oltre ad aver prodotto un volume di gioco, possono recriminare per il rigore non concesso. La Scafatese si è vista poco, anzi sembrava a tratti l’ombra di se stessa, ma resta sempre in zona play – off grazie alla fortuna. “L’arbitro ha detto che Mercurio – precisa Piccolo – ha preso il pallone col petto ma tutti hanno visto il suo braccio muoversi e deviare il pallone”. Per Nocera, contento della prova dei suoi, il rigore c’era “ed avrebbe cambiato anche l’esito del risultato. In campo ho visto undici leoni che dovranno andare avanti sempre così. I miei ragazzi hanno lottato contro una Scafatese situata nei piani alti della classifica. Certo qualche punto fuori casa dobbiamo farlo perché dove andremo faremo la nostra partita e arriverà certamente la fortuna e chissà anche l’aggancio ai play –out”. (di Dante Grimaldi)

LE FORMAZIONI

Solofra: Esposito, Carlino, Iovane, Sansò (61° Bencardino),Trifone, Piccolo, Santangelo(73°Fortino), Moccia, De Falco C., Pini, Iyke(82°Napoli). All. Nocera

Scafatese: Sorriso, Biancardi(90°Amarante), Mele, Vezzoli, Caruso, De Falco F.,Ambruoso, Marzano(74°Mercurio), De Luca, Scarpa, Galdi. All. Esposito.

NOTE: espulsi De Falco C. e Carlino del Solofra. Ammoniti : Sansò, Trifone e Piccolo del Solofra, Galdi e Caruso della Scafatese. Recupero: pt 2, st 4.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.