Calcio serie/D – Negri: “Puniti dal solito errore arbitrale”

14 Novembre 2005

“Ci hanno raggiunto a seguito della solita scortesia arbitrale”. A dirlo è il trainer dell’ Ariano, Antonio Negri. La squadra del Tricolle era in vantaggio di un gol nella prima frazione di gioco quando è stata raggiunta al quarto minuto di recupero finendo nel tunnel dello sconforto. Nello spogliatoio Negri ha cercato di tirare su il morale dei ragazzi e quando sono ritornati in campo hanno tentato di chiudere la partita. Ma sono crollati psicologicamente a seguito del vantaggio della Sangiuseppese avvenuto su un autogol. Quindi per gli undici arianesi si è spalancato il vuoto totale che li ha portati a commettere una sequela di errori e svarioni. “Quattro minuti di recupero nel primo tempo non c’ erano – spiega Negri – a questo punto produrremo un reclamo verso la Federazione per questi torti arbitrali e dei recuperi cospicui dati soprattutto al termine della prima frazione di gioco”. Il pubblico arianese ha assistito domenica ad un festival di sbagli, distrazioni e gol offerti dalla propria squadra, naturalmente il tutto ha favorito gli ospiti vesuviani. L’ unica nota positiva arianese è venuta dal duo Zerillo – Improta, il primo si è procurato un rigore, il secondo l’ ha realizzato mettendo a segno la seconda doppietta consecutiva. Ora domenica l’Ariano incontrerà al “Renzulli” il Savoia di Lazic e si presenterà con i nuovi acquisti il centrocampista Matarangolo e l’ esperto difensore De Medici, ex dell’ Avellino e di altre squadre.(di Dante Grimaldi)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.