Calcio Serie B – Teppisti del Pisa tendono agguato: un ferito

0
12

Sfortunata disavventura per un gruppo di tifosi sbarcati a Pisa per assistere al match che ha contrapposto i nerazzurri all’Avellino. A pochi minuti dal termine dell’incontro, infatti, ‘tifosi’ del Pisa si sono appostati nei pressi di un incrocio dal quale sarebbero dovuti passare obbligatoriamente i supporters del Lupo per imboccare la via di casa. Ma così non è stato. Giunta allo svincolo, la carovana diretta verso Avellino è stata fermata e i facinorosi non si sono fatti scrupolo ad usare, a detta dei testimoni, spranghe, mazze e cinghie. Ingenti i danni alle auto, ma ad avere la peggio è stato Ciro Picone, medicato all’ospedale di Lucca con 9 punti di sutura in testa a seguito di una violentissima contusione. Lo scontro si è protratto, coinvolgendo anche altri mezzi e un Pullman di tifosi. Le forze dell’ordine, una volta giunte sul posto, hanno cercato di calmare le acque. Troppo tardi, però, per impedire l’atto teppistico, costato caro all’avellinese – finito in ospedale – e a tutti i tifosi che si sono ritrovati con le auto seriamente danneggiate. L’agguato – stando ai racconti del postpartita – era premeditato da tempo per ‘vendicare’ un presunto torto subito dai cosiddetti ‘ultras’ pisani l’anno scorso ad Avellino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here