Calcio – Maglione pronto a mettere a segno altri colpi

0
5

La metamorfosi dell’Avellino sta per essere completata. Il mercato della formazione biancoverde nelle prossime 24 ore chiuderà definitivamente i battenti. Maglione è attivo più che mai. Il responsabile dell’Area Tecnica è pronto a mettere a segno due o addirittura tre colpi ancora: un centrale di centrocampo, un esterno sinistra ed una punta. Il lupo ‘che sarà’quindi, prende forma. Il principale obiettivo del sodalizio irpino è Stefano Garzon. 25enne centrocampista del Chievo è stato messo sul mercato dal club clivense, che vorrebbe cederlo in prestito ai biancoverdi. Il calciatore, è stato chiesto espressamente da Galderisi alla ricerca di un tassello di quantità e qualità per completare la mediana. Nella passata stagione il veronese ha indossato la casacca della Cremonese e siglalo la rete decisiva della sfida in terra lombarda tra i grigiorossi ed i lupi. Nello scorso torneo in Lombardia per lui 35 presenze e 4 goal all’attivo. In cadetteria ha vestito anche la maglia del Pescara, mentre in C ha giocato con Cremonese, Pavia, Varese e Acireale. Per lui 133 presenze e 7 goal. “Al momento io personalmente non ne so nulla.- afferma Stefano Garzon- Forse ne hanno parlato tra loro le due società. Se davvero dovesse essere così, mi farebbe immensamente piacere. Avellino è una piazza importante. A prescindere dalla categoria”. In Irpinia ritroveresti Galderisi che giovanissimo nel 2000 ti fece diventare uno degli elementi di punta della sua Cremonese: “La presenza del mister è sicuro uno stimolo in più. Mi conosce bene e tra noi c’è stima reciproca. Quindi non avrei nessun problema a venire”. A te i tifosi dell’Avellino hanno legato un brutto ricordo: “Lo so. Lo scorso anno, segnai la rete decisiva per la Cremonese in una sfida che contava tantissimo per entrambe le squadre. Mi dispiace per come è andata a finire la stagione. Credo, che sia la mia ex squadra che la formazione biancoverde avrebbero meritato la salvezza”. Al sodalizio gialloblù è stato chiesto anche l’attaccante brasiliano Diego Silva Reis. Il 20enne ‘punteros’ da cinque anni in Italia nella passata stagione ha indossato la casacca del Bellaria in C2: 35 presenze e 9 goal all’attivo. In alternativa al sudamericano Andrea Maniero, messo fuori squadra dal Padova. Il 32enne atleta è un veterano della C. Con i biancoscudati nello scorso torneo ha disputato 32 incontri e messo a segno 1 goal. Sempre per quanto concerne gli acquisti è ancora calda la pista che porta all’esterno Vincenzo D’Isanto. Sul binario di partenza Ametrano, conteso da Albinoleffe, Sorrento e Juve Stabia. Il baby Matarazzo finirà in serie D, mentre è in bilico il futuro di Riccio e Moretti. Intanto alla società di Contrada Archi è arrivata una offerta del Catanzaro per il trio Ulivi, Sirignano e Ascenzi. La società sembrerebbe orientata a cedere soltanto quest’ultimo. La Sambenedettese continua ad insistere per il gioiello Ragosta definito incedibile dalla dirigenza. Ieri al Comunale di Aiello si è rivisto Biancolino che insieme agli ultimi tre arrivati Bacis, De Angelis e RIVALDO ha svolto il primo allenamento. Al termine della seduta De Angelis e RIVALDO si sono intrattenuti con la stampa. Stefano De Angelis è soddisfatto della nuova destinazione, ma ammette di essere a corto di condizione: “Fisicamente non sto benissimo, dal punto di vista della condizione devo mettermi a passo con gli altri”. Sul gruppo: “Ho visto ragazzi molto motivati. Credo che seppur nel girone ci sono squadre del calibro di Perugia e Foggia, abbiamo tutte le carte in regola per fare bene. Sono contento che con me siano arrivati due giocatori come Bacis e Rivaldo che penso siano un lusso per la categoria”. RIVALDO Gonzales non vuole deludere la tifoseria: “Il mio obiettivo è crescere. Fare bene in un piazza calda e passionale come Avellino. So che qui i tifosi ci tengono molto ed io cercherò di dare il massimo per fare bene”. Sulle sue caratteristiche: “Posso giocare sia a destra che a sinistra”. Sul girone: “So che questo raggruppamento è molto più duro. Ma nessun problema. Possiamo fare buone cose”. (Di Sabino Giannattasio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here