Calcio Eccellenza – Vince solo il Serino di mister Gargiulo

0
3

Al giro di boa del campionato è solo il Serino a gioire tra le cinque irpine in campo. Al “Mariconda” l’undici allenato da Gargiulo ha chiuso subito la pratica Giffonese. Risultato finale 3-1. Due goal in poco più di venti minuti per i padroni di casa che passano in vantaggio al 12’ con Gatta su rigore e raddoppiano con Alleruzzo undici minuti più tardi. Al 77’ la terza marcatura ad opera di Mercurio. A due dal termine gli ospiti siglano il goal della bandiera grazie ad un rigore trasformato da Saviello. Tiene duro l’ Eclanese di Viscido che non permette alla Battipagliese di dilagare. Infatti le zebrette si devono accontentare del risicato 1-0. Vede sfumare il pari il Mons Taurus sul campo del Saviano proprio allo scadere, quando un’incomprensione tra il portiere e il terzino permette ai napoletani di depositare la palla in rete. “Abbiamo giocato una buona gara – spiega mister Longo – ma non abbiamo saputo concretizzare tutte le azioni da rete. Poi alla fine siamo stati puniti da un marchiano errore difensivo”. Al “Morra” di Vallo della Lucania, l’ Ariano di D’Agnese s’è mostrato irriverente contro la prima della classe Gelbison, forse anche penalizzato da un arbitraggio non all’altezza. Difatti i biancocelesti nel primo tempo hanno avuto all’attivo più di un’occasione, con uno scatenato Todino, però sempre bloccati da fuorigioco inesistenti. Poi c’è stata l’espulsione di De Medici al termine della prima frazione di gioco. Il Gelbison si è presentato in campo intenzionato a vincere e al 51’ con Violante è passato in vantaggio. Gli ufitani hanno avuto con Todino l’occasione del pareggio e poi al 74’ c’è stato il rigore siglato dal Guardabascio che ha chiuso la gara. Il Solofra ha regalato la vittoria al “Gallucci” ad un Baronissi sotto tono. In campo per i gialloblu i nuovi arrivi Costantino e Savarese. E proprio sugli sviluppi di una punizione velenosa di quest’ ultimo insaccata da Di Fiore si è avuto il momentaneo vantaggio del Solofra. Due minuti dopo l’ occasione per chiudere la gara ma Salimbene da solo davanti al portiere litiga col pallone spedendolo fuori. Il Baronissi ricorre ai tre cambi e chiude il Solofra nella propria area e da una punizione di Piscopo, Marino insacca al 33’ per il pari. Le squadre sembrano accontentarsi del pareggio quando Siciliano, al 2’ di recupero, pensa bene di spiazzare il proprio portiere con un formidabile colpo di testa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here