Calcio – Cucciniello: “Felice del mio esordio in prima squadra”

0
10

Galderisi crede fortemente in lui tanto da confermarlo in prima squadra. Carmine Cucciniello, sarà uno dei tre gioielli del settore giovanile, a restare con i grandi. Con l’Albinoleffe l’esordio tra i professionisti per lui, che non ha ancora compiuto 18 anni: “Ricorderò per sempre l’emozione del mio debutto con la maglia dell’Avellino. Un batticuore che mi terrà per sempre legato alla squadra della mia città”. Non sta più nella pelle il baby mediano: “Giocare al fianco di grandi professionisti del calcio è per me un continuo insegnamento. Loro, nonostante sia il più piccolo del gruppo, mi rispettano e mi consigliano. Ed io faccio tesoro di quanto appreso fuori dal rettangolo di gioco”. Con chi hai legato in maniera particolare: “Tra tutti i miei compagni sono legato maggiormente a Vincenzo Riccio. È lui che mi ha aiutato a capire i ritmi di squadra e a credere nelle mie potenzialità. Lui mi consiglia come muovermi in campo, come difendere la mia area e come affrontare senza alcuna paura l’avversario. Insomma, mi aiuta a crescere professionalmente giorno dopo giorno”. Anche la società punta molto su di te: “Anche i rapporti con la classe dirigente sono buoni. Io spero che mi tengano, perché sono legato profondamente ai colori biancoverde e perché in quei settanta minuti in campo mi sono sentito davvero un leone”. Sulla gara persa contro l’Albinoleffe: “Dopo la sconfitta è restato un po’ di amaro in bocca, ma il clima è sereno. Dobbiamo lavorare e ritrovare un giusto equilibrio per fare bene durante le prossime partite. Anche il mister è tranquillo, ma l’attuale squadra non può soddisfare nessuno” .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here