Calcio Avellino – Lupi da oggi a Messina. Masiello squalificato

26 Settembre 2005

Si riparte. Lupi in ritiro a Messina, lontano da tutto e tutti per riuscire a preparare nel migliore dei modi la delicata sfida con il Catania. Puleo e compagni contro gli etnei, non dovranno fallire. Anche se non sarà facile riuscire a portare a casa l’intera posta in palio. Da ora in poi bisognerà ritrovare equilibrio e punti. Si dice che manchi un puntello per il reparto offensivo, ma il vero problema della truppa biancoverde è la difesa. Un reparto arretrato che sembra groviera. Una difesa che ha subito più goal di quella di Zeman due stagioni fa. Un reparto difensivo che fa tremare. L’ S.O.S lanciato da Oddo in sede di calciomercato non era infondato. La linea arretrata, ha bisogno di un puntello che possa dare maggiori garanzie a tutto il reparto. Con il Cesena, gli uomini della difesa, si sono confermati meglio in fase conclusiva che in fase contenimento. Al Manuzzi sono stati subiti tre goal evitabilissimi. Bisogna invertire marcia e ricominciare a vincere. Il ‘prof’ per ora resta in sella, ma non si sa quanto questa mossa possa essere azzeccata. Intanto, ieri i lupi sono partiti alla volta di Messina dove resteranno fino al 6 ottobre. Con il gruppo è partito anche Vincenzo Moretti, che scenderà regolarmente in campo nella sfida del ‘Massimino’. Il terzino casertano ha subito soltanto una distorsione alla caviglia sinistra. Le sue condizioni non sono così gravi di quanto si immaginava. Gli unici indisponibili in vista dell’incontro con i rossoblù siciliani Biancolino ancora fermo ai box per infortunio e Masiello fermato dal giudice sportivo. Probabile che al posto del giovane gioiellino della Juventus venga schierato D’Andrea. In attacco potrebbe esserci il ritorno dal primo minuto dell’eclettico Docente. Ci sarà invece l’ucraino Boundianski, che già era partito a seguito della squadra prima della sfida di Cesena. Intanto, la dirigenza, continua a lavorare per portare in maglia biancoverde Gianni Comandini. Nei prossimi giorni, dovrebbe esserci un colloquio tra il suo procuratore e la dirigenza irpina. (s.g)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.