Calcio – Avellino, grazie al coraggio di Marra più spazio agli under

0
7

Avellino – La società biancoverde ha puntato sin da subito alla valorizzazione dei giovani, nonostante questa idea si contrapponga nettamente all’età media della squadra. Il sodalizio irpino – su 167 compagini dei nove gironi di D – è tra le formazioni più anziane dell’intero panorama. Ma nonostante ciò ha impiegato anche un elevato numero di under che, con l’avvento di Salvatore Marra in panca, hanno trovato sempre più spazio. Domenica contro il Rosarno la truppa irpina ha chiuso la gara con tre ’91 in campo, Moreno Esposito, Emmanuele Esposito (strappato all’agguerrita concorrenza del Frosinone) e Enzo Licciardi, arrivato dal Genoa in estate. Questi ultimi due hanno dimostrato di avere buone doti balistiche, ritagliandosi un piccolo spazio nello scacchiere biancoverde. Sono 16 i baby della rosa a disposizione e, ad esclusione del portiere Stefano De Martino e del rumeno Bircea Fanel, ad oggi tutti si sono resi utili alla causa. Un dato importante che dimostra la fiducia che ha il tecnico partenopeo nei confronti di questi ragazzi ‘terribili’. Secondo diversi addetti ai lavori i lupi hanno i migliori elementi giovani del campionato, e forse nel computo delle gare giocate fino a questo momento non tutti i baby sono riusciti a dimostrare in pieno il loro valore. Sugli scudi ad oggi di sicuro Antonio D’Isanto (12 partite e 3 goal fino a questo momento), Ferdinando Rega (22 presenze, 2 reti ed 8 assist) – l’esterno di Cassino è tra i giocatori biancoverdi quello che è stato maggiormente utilizzato – e Pippo Viscido (20 gettoni e 2 goal siglati). Nel rendimento complessivo questi tre elementi sono stati promossi a pieni voti. Va dato atto al tecnico di Pianura di aver avuto il coraggio di privarsi senza batter ciglio di un calciatore affermato come Antonio De Rosa, consegnando la mediana ai ragazzini. Ed i fatti gli stanno dando ragione.
Soprattutto affidandosi a quello che per esperienza tanto baby non è: Viscido, che con D’Arrigo ha avuto pochissimo spazio pur avendo alle spalle un campionato di D con la maglia del Pomigliano e 32 presenze da titolare. Stesso discorso per Licciardi che dopo l’utilizzo nelle prime partite è stato messo inspiegabilmente da parte. I meno impiegati sono stati il difensore Carmine Sarno ed il centrocampista Luca De Simone, messi ko per l’intera stagione. Entrambi sono riusciti a scendere in campo solamente tre volte. (di Sabino Giannattasio)

NUMERO DI PRESENZE DEGLI UNDER PORTIERI: Giordani (17)
DIFENSORI: Moreno Esposito (14), Moscarino (9), Sarno (3), Serao (17)
CENTROCAMPISTI: Rega(22), Viscido (20), , Meola (10), Emmanuele Esposito e Licciardi (9), Claudio Esposito (7), De Simone (3) Attaccanti: Tarquini (16) e D’Isanto (12)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here