Calcio – Al torneo di Livorno i lupacchiotti cedono alla Sampdoria

0
21

Si aperto questa mattina allo Stadio Armando Picchi di Livorno il sesto Trofeo internazionale di Livorno, riservato alle categorie Giovanissimi ed Esordienti, in memoria di Rossano Giampaglia e Gian Pietro Tagliaferri. E’ toccato alla formazione dei Giovanissimi Regionali (classe 1998) dell’Avellino l’onore della gara inaugurale. I ragazzini di mister Borrazzo, accompagnati dal Segretario Paolo Vecchia, hanno sfidato i campioni uscenti della Sampdoria. La gara è stata vinta dai Blucerchiati per una rete a zero. L’unico gol del match, giocato davanti ad una buona cornice di pubblico, è stato siglato da Guida al 15′ del primo tempo, a seguito di un maldestro intervento del portiere biancoverde Alberto Rodia, che, nel tentativo di respingere un precedente tiro dei blucerchiati, ha svirgolato la palla, che è pervenuta all’accorrente Guida, che sotto misura ha infilato nella porta avellinese. L’Avellino, ottimamente messo in campo da Massimo Borrazzo, ha tenuto botta ai piu’ forti avversari (sia sul piano fisico che su quello tecnico decisamente superiori ai biancoverdi), e sicuramente esce a testa alta da questa sfida, che già sulla carta si presentava impari. Per i Lupacchiotti da citare il fantasista Spina Leandro, un trequartista abbastanza interessante, che potrebbe diventare un calciatore. Una menzione particolare la merita anche Simone Apicella (meglio noto per la vicenta della strana esultanza, a seguito di un suo gol al Napoli, con la scritta che,sotto la maglia biancoverde, lasciava intendere la sua “salernitanità”), che ha cercato di impensierire, quasi da solo, la fortissima retroguardia genovese. (TuttoAvellino)
Il tabellino:
Avellino: Rodia A.R., Pisano (dal 20′ st Alfano), Tobia, Charadonna (dal 25′ st Bussolotto),, Galdi, Delle Donne, Visone (dal 14′ st Marro), Spina M.(Ciociola), Genovese (dal 12′ st Rodia V.), Spina L, Apicella. A disposizione Guerriero.
All. Massimo Borrazzo.
Sampdoria: Cavagnaro, Guida, Tissone (dal 20′ Pelizza), Spalletta, Stile (dal 20′ st Ravina), Bertoro, Campazzo, Preci (dal 1′ st Garrè), Duranti (dal 20′ st Gargiulo), Cioce, Richelmi (dal 13′ st Galluzzo) . A disposizione : Menechiello
All. Maurizio Pertuso.
Arbitro: Francesco Ferruzzi.
Note: Angoli 4-2 per la Sampdoria. Recupero : 1′ pt e 5′ st. Cielo nuvoloso con pioggia intermittente. Spettatori 250 circa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here