Cadavere carbonizzato a Contrada: si aprono scenari inquietanti

0
16

L’uomo ritrovato carbonizzato in un’auto completamente distrutta dalle fiamme sulle montagne di Contrada sarebbe proprio Giuseppe Tornatore, il 62enne di Montoro evaso martedì scorso dal carcere di Bellizzi.

Il detenuto stava scontando gli ultimi mesi di pena per il reato di truffa e godeva del permesso per lavorare esternamente alla struttura che avrebbe definitivamente abbandonato nel 2018.

In caso di conferma rispetto al ritrovamento, si aprirebbero scenari inquietanti.

Si è proceduto alla rimozione dell’auto bruciata in una zona impervia dei monti che circondano Contrada. Gli inquirenti indagano su una vicenda che si tinge di giallo.