A caccia di tracce di sangue nella T-Roc utilizzata l’8 gennaio 2021: al lavoro un altro criminologo nel caso Manzo

0
3391

Un altro criminologo irrompe nel caso Manzo. Gli avvocati Nicodemo Gentile – che difende le sorelle dell’uomo scomparso, Filomena e Lucia – e Federica Renna – che assiste Romina Manzo, la figlia del 71enne di cui si sono perse le tracce – hanno nominato un consulente di parte che presenzierà agli accertamenti tecnici non ripetibili che si terranno sulla Volkswagen T Roc – sequestrata lo scorso 14 giugno – finalizzati a rilevare e repertare eventuali tracce biologiche ed impronte latenti.

Nicola Caprioli, questo il nome del criminologo, sarà dunque presente il prossimo 26 luglio, quando i Ris di Roma analizzeranno l’auto che fu noleggiata da Romina ed utilizzata dall’amica Loredana Scannelli, anche lei indagata, la sera dell’8 gennaio 2021, la sera in cui scomparse Domenico Manzo.