Boniciolli: Calendario: “Cammino senza dubbio impegnativo”

0
10

A poche ore dalla pubblicazione del calendario della prossima stagione vediamo cosa pensa Matteo Boniciolli, allenatore dell’Air Avellino, del percorso che la sua squadra dovrà affrontare.
Coach un cammino tutto sommato equilibrato. È d’accordo?
“Mi sono fermato alle prime sei partite e posso dire che senza dubbio si presenta un cammino impegnativo. Nelle prime tre gare giocheremo contro la squadra rivelazione dello scorso anno e poi subito con le due finaliste dello scorso anno, Siena e Bologna alla seconda e alla terza giornata. Sul medio e lungo periodo posso dire che è comunque un percorso soddisfacente perché abbiamo 4 partite in casa contro avversari abbordabili”.
Una Scandone che vorrà cominciare meglio rispetto allo scorso anno?
“Questo senza dubbio, ma tutte le squadre proveranno a partire bene. Iniziare con il piede giusto è importante e noi lo sappiamo meglio di chiunque altro. Credo però che sia impossibile fare paragoni tra quello che accadrà quest’anno e lo scorso anno. Ad inizio della passata stagione non aveva una squadra, ma non perché i giocatori non fossero validi, ma perché tutti indisponibili per via degli infortuni”.
La campagna acquisti è quasi giunta al termine è soddisfatto di quanto fatto fino a questo momento?
“Si perché ho potuto lavorare in sintonia e con la collaborazione del dottor Cardillo, del dottor Preziosi e della famiglia Ercolino. Mi hanno lasciato lavorare bene, raggiungendo tutti gli obiettivi che ci eravamo premessi. Ora manca qualche piccolo problema da risolvere, nel senso che manca ancora un ruolo da coprire con la scelta del quattro americano”.
Quale tipologia di giocatore state seguendo? Preferite una guardia o un’ala piccola che possa giocare anche da quattro tattico ?
“Vogliamo prendere un giocatore forte che sia forte, un esterno che faccia canestro da fuori e che abbia grande talento. Non abbiamo fretta possiamo sceglierlo con grande calma. È una valutazione importante e non possiamo sbagliare”. (di Giovanni La Rosa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here