Bloccato con 70 quintali di botti illegali diretti ad Avellino

Bloccato con 70 quintali di botti illegali diretti ad Avellino

24 Dicembre 2020

E’ stato bloccato con 70 quintali di esplosivo prelevato da una ditta in provincia di Caserta, in Campania. Fuochi d’artificio che avrebbe dovuto consegnare, in maniera illegale, a clienti nelle città di Avellino e poi in Puglia a Bitritto, Latiano e Lecce. Il viaggio di un 48enne campano è stato interrotto da un controllo del Nucleo Interregionale Artificieri di Bari, che hanno fermato l’indagato a bordo del suo Fiat Ducato lungo la SS16, nel territorio di Brindisi. Il mezzo è stato sottoposto a controllo e gli esplosivi sono stati sequestrati. Il 48enne è stato denunciato per trasporto e detenzione abusiva del materiale esplodente.