Bersani ad Avellino: “Sono moderatamente bersaniano. Grillini? Li abbiamo ingrossati noi”

0
26

Pasquale Manganiello – Questo pomerigggio, alle ore 18.00, presso la Sala Blu del carcere borbonico di Avellino, si è svolta l’iniziativa intitolata “La nostra storia per una nuova sinistra”. Si è trattato della presentazione di “Articolo1 – Movimento Democratico e Progressista” in Irpinia.

Presenti al tavolo Francesco Todisco, l’eurodeputato Massimo Paolucci e Pier Luigi Bersani.

pubblicoIn platea l’ex senatore Enzo De Luca, il deputato Giancarlo Giordano, Raffaele Aurisicchio, Roberto Montefusco e tantissimi simpatizzanti del nuovo Movimento Politico nato dalla scissione dal Pd.

“Il Pd sta facendo la destra – tuona Pier Luigi Bersani – i cinquestelle rappresentano il centro degli arrabbiati, ci vuole qualcosa di sinistra”.

“Con le ultime ricette abbiamo solo ingrossato i 5 stelle, non è un gioco a chi più urla più forte ma bisogna far qualcosa di alternativo. Ci vuole il centrosinistra perchè già c’è un centrodestra. Renzi? Se il Pd vuole essere un partito centrale dipende solo da ciò che intende fare.”

Bersani non serba rancore nei confronti di chi ha deciso di rimanere renziano nonostante un passato politico molto vicino ai valori ed alle idee dei fuoriusciti dal Pd, come Paris e D’Amelio:

“Non è che sia accaduto solo ad Avellino – commenta l’ex segretario Pd – sono diventati renziani anche in altre parti d’Italia. Io a loro voglio bene lo stesso, io sono moderatamente bersaniano. Il problema è avere coerenza: cambiare idee è ovvio, cambiare idea è un’altra cosa. Bisogna essere coerenti almeno su qualche punto focale.”