Basket Femminile – 14° giornata, l’Ariano agguanta il primato

0
3

Chi l’avrebbe mai detto che per raggiungere la vetta si dovesse seguire una rotta marina? La trasferta di Ischia ha portato in dote all’Ariano questa piacevole sorpresa. La vittoria sulle locali e il contemporaneo sorprendente stop della capolista Castellammare a Salerno hanno regalato la gioia del primato alle irpine, dopo un inseguimento durato ben dieci giornate. Un altro traguardo prestigioso dopo il successo in coppa di lega, come ci conferma il presidente-coach Mario Cirillo: “Abbiamo affrontato una formazione che, nonostante l’ultimo posto, ha saputo darci filo da torcere mettendo in mostra delle buone potenzialità. Dal canto nostro non volevamo sfarci sfuggire la grande occasione conoscendo già il risultato dell’anticipo di Salerno”. Il match, che ha visto il positivo rientro tra le fila rossoblu di capitan Macchia, ha avuto un unico padrone fin dalle prime battute: ufitane in fuga nel primo quarto trascinate da Calandrelli e Di Maggio. Nella seconda frazione l’Ischia provava a rientrare sfruttando la grande serata di Agnese (al suo massimo stagionale con 21 punti) e l’esperienza di D’Abundo. Complice il turn-over in casa arianese, le isolane riducevano lo strappo all’intervallo lungo (24-36 al 20’) ma al rientro sul parquet, le gialloblu dovevano inchinarsi alla superiorità del tandem Calandrelli-Caso. Il parziale di 25-5 in favore delle ospiti poneva fine alla contesa con largo anticipo. “E’stata l’occasione per dare spazio a tutte le nostre ragazze in vista del tour de force che ci aspetta – commenta il trainer ufitano, proiettato già alla gara casalinga con il Sorrento – Sportivamente parlando, abbiamo un conto in sospeso. La sconfitta dell’andata dopo due tempi supplementari è ancora nella nostra mente a chiarirci le insidie delle nostre prossime avversarie: un motivo in più per affrontare con determinazione l’incontro di domenica”. Le ragazze di coach Cirillo si apprestano ad un finale di regular season di grande fascino con le trasferte a Battipaglia, Avellino, Castellammare e Benevento “E’ un cammino difficile. Siamo imbattuti tra le mura amiche, ma abbiamo le carte in regola per imporci anche lontano dal nostro palasport”. (di Massimo Roca)

CESTISTICA ISCHIA – G.S. ARIANO IRPINO: 44-75
Ischia: Marna C., Di Costanzo M., D’Abundo 8, Marna F. 2, Polito, Celebrin 2, Agnese 21, Fuoco 9, Buono, Di Costanzo R. 2, Coach: Giacinto Di Meglio
Ariano: Calandrelli 20, Savino 4, Di Maggio M. 15, Dell’Infante L., Pagnozzi, Genovese 4, Melito, Dell’Infante R., Caso 17, Macchia 15. Coach: Mario Cirillo.
Parziali: (6-23); (24-36); (29-61)
Arbitri: Bianco di Massa Lubrense e Savarese di Sant’Anastasia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here