Basket – Air Scandone: domani il giorno di Jamison

0
24

Eravamo tutti curiosi di vederlo all’opera, finalmente martedì è arrivato. Aveva ragione il suo ex compagno di squadra a Trapani e attuale compagno alla Scandone, Fabio Zanelli, quando diceva: “Darby non sarà un gigante ma è un cubetto muscoloso”. Migliore descrizione davvero non si poteva avere. Effettuate le visite mediche la point-guard americana si è subito messa a disposizione del suo nuovo allenatore. In questi due giorni ha potuto conoscere i suoi neo compagni di squadra. Ma Darby può respirare aria di casa. Infatti oltre a Zanelli nella verde Irpinia ha ritrovato due altri amici, Maioli e Bryan con i quali ha disputato una favolosa stagione lo scorso anno a Ferrara. Sullo stesso aereo di Darby viaggiava un’altra conoscenza della Scandone, Jason Capel. L’americano ex Roseto, che lo scorso anno mise in mostra proprio contro Avellino nella gara di andata tutto il suo repertorio, sarà uno dei perni della nuova Scandone. Ieri coach Boniciolli ha deciso di concedere mezza giornata di riposo alla squadra. Il coach triestino ha optato per il solo allenamento mattutino, dando così la possibilità ai suoi giocatori di godere di un pò di riposo e far riprendere i neo arrivati dal lungo viaggio, smaltendo così il jet-lag. Sotto gli occhi del sempre presente Menotti Sanfilippo, mercoledì mattina la squadra ha sgobbato sul parquet irpino. Non solo sudore, ma anche tante risate. Buon segnale, ciò significa che piano piano si sta formando un buon gruppo. Questo lo si deve non solo alla bravura del coach e dei suoi fidi assistenti, ma anche all’opera di integrazione che stanno facendo gli italiani come Ferrara e Zanelli e il vecchio capitano Middleton, che per il momento in attesa di decidere il suo futuro si allena con la Scandone. Ieri poi c’era aria di derby al Pala Del Mauro. A Sapporo in Giappone, dove si stanno disputando i mondiali Fiba di pallacanestro, era il giorno di USA-Italia. Le stelle della Nba contro i campioni italiani, che in questi anni hanno calcato il nostro parquet. La squadra italiana ha subito un’onorevole sconfitta 94-85. Darby e compagni possono festeggiare la vittoria, ma Ferrara, Zanelli ed il resto dei giocatori tricolore possono essere fieri dei loro connazionali, che hanno tenuto testa ad una squadra formata da tanti fenomeni. Oggi alla ripresa degli allenamenti, dopo la mezza giornata di pausa, ci sarà la solita doppia seduta. Al mattino ci saranno i test atletici che riguarderanno soprattutto Darby e Capel, nel pomeriggio si farà tecnica al palazzetto alle ore 18. La Scandone cercherà di prepararsi al meglio in vista delle prime uscite casalinghe. Sabato due settembre ci sarà il derby con la cenerentola Scafati, domenica 3 con la Caserta di coach Martelletti che milita nel campionato di lega A e ambisce alla promozione. Ci sarà sicuramente da divertirsi. Per quanto riguarda Jamison e Curry. Il primo si è da poco sposato e arriverà in Irpinia presumibilmente venerdì, il secondo ha il visto scaduto e dovrà rinnovarlo. Mentre Rossetti sta curando a Viareggio i suo problemi alla coscia. Il ragazzo, reduce da un infortunio, mal curato nel finale della scorsa stagione, sta cercando di risolvere il problema sottoponendosi ad una laser terapia. Per il prossimo 15 settembre dovrebbe essere pronto. Sul fronte mercato invece c’è da sottolineare l’ingaggio di Marcerlo Nicola da parte della Bipob Reggio Emilia e della trattativa tra Capo d’Orlando e l’ex avellinese Young, che però chiede ben 250 euro. Cifra troppo esosa per un giocatore buono ma senza cuore. (di Giovanni La Rosa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here