Imprenditore irpino indagato per bancarotta fraudolenta

La Procura ha chiuso le indagini su un imprenditore di Sirignano (Avellino) accusato di bancarotta fraudolenta. Ora l'uomo rischia il processo.

1
4597

La Procura di Avellino ha chiuso le indagini su un imprenditore di una società con sede a Sirignano, accusato di bancarotta fraudolenta per aver distrutto o, comunque, di non aver consegnato scritture contabili per non rendere ricostruibile il patrimonio della società. L’ipotesi di reato è che il comportamento ipotizzato avrebbe procurato un ingiusto vantaggio all’indagato, danneggiando i creditori. L’imprenditore, difeso dall’avvocato Giovanna Coppola, dovrà ora decidere se farsi interrogare o presentare memorie difensive per chiarire la propria posizione.