VIDEO/ Bancarotta fraudolenta, nei guai intero nucleo familiare

13 Maggio 2020

Guardia di Finanza di Salerno in azione nei comuni di Scafati, Pagani e Poggiomarino per eseguire un’ordinanza dispositiva della misura cautelare personale dell’obbligo di dimora nei confronti di quattro soggetti, ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di bancarotta fraudolenta e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

Le Fiamme Gialle sono riuscite a ricostruire una fitta rete di rapporti, formalmente e giuridicamente distinti, tra diverse società riconducibili ad un unico nucleo familiare, costituito dai genitori e dai due figli. In particolare, è emerso che i principali indagati, con l’ausilio di soggetti estranei alla famiglia, hanno distratto gli asset di imprese poi dichiarate fallite, causandone il dissesto ed hanno così sottratto i beni aziendali alle procedure di riscossione coattiva dei crediti erariali.

Agli indagati, è stata anche applicata la misura interdittiva del divieto di esercitare attività d’impresa e di ricoprire qualsiasi incarico direttivo per otto mesi. Ancora, nei confronti degli stessi soggetti è stato notificato un decreto di sequestro preventivo per equivalente di tutti i beni mobili e immobili per un valore complessivo che supera i 2 milioni.